Jorge Lorenzo: “Più veloci in futuro, Ducati molto professionale”

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo arriva bello carico al Gran Premio d’Argentina. L’esordio in Ducati, infatti, non è stato dei migliori. L’11° posto finale unito al fatto che l’altra Rossa, quella di Dovizioso, è giunta sul secondo gradino del podio hanno creato malumore intorno allo spagnolo. L’ex Yamaha non sembra ancora adattarsi allo stile aggressivo della moto prodotta a Borgo Panigale e proprio come accadde a Rossi qualche anno fa sembra essere caduto in un baratro profondo.

In settimana però la Ducati ha deciso di sfruttare i test privati concessi ad ogni squadra per provare nuove soluzioni tecniche, Jorge Lorenzo in merito si è così espresso: “Stiamo provando a migliorare poco alla volta, abbiamo provato alcune cose nuove sulla moto. Queste cose ci renderanno più veloci in futuro. A Jerez è stata una giornata di test positiva, ci siamo avvicinati al passo giusto”.

Sulle condizioni trovate a Jerez, Jorge Lorenzo è stato chiaro: “Questa questione non riguarda solo me. La Ducati in generale quando c’è grip va molto meglio di quando invece non c’è. Dobbiamo cercare di sviluppare una moto capace di andare forte in qualunque condizione”.

La nuova carena Ducati non è ancora pronta

Infine, lo spagnolo ha parlato dell’imminente Gran Premio in Argentina: “Il grip cambia molto qui, nella prima sessione la pista è sempre molto sporca. Pian piano poi migliora, speriamo sia così. A Jerez abbiamo provato la nuova carena, ha alcuni aspetti positivi, ma bisogna lavorarci di più. Gli aspetti positivi e quelli negativi sono più o meno gli stessi che abbiamo visto in Qatar”.

Poi Jorge Lorenzo ha continuato: “Qui in Ducati sono molto professionali, hanno analizzato tutto ed ora abbiamo tanti dati che abbiamo raccolto durante il weekend del Qatar. Anche io devo studiare per capire come migliorare”.

Antonio Russo