SBK, Marco Melandri: “Devo abituarmi al corpo a corpo”

photo Facebook

Ad Aragon il team Aruba.it Racing – Ducati ha centrato la prima vittoria stagionale con Chaz Davies. In Gara 2 il pilota britannico ha interrotto la lunga scia positiva di Jonathan Rea. Peccato che in Gara 1 sia scivolato a pochi giri dal traguardo mentre era in lotta per il gradino più alto del podio. 21° trionfo in carriera, sesto sulla pista di Alcaniz che si rivela il suo piatto forte. Ottima la prestazione di Marco Melandri che conquista due podi.

La Superbike ha regalato grandi emozioni al pubblico sugli spalti e da casa. Le Ducati hanno pedinato la Kawasaki di Rea, al 12° giro Davies ha piazzato il sorpasso vincente fino alla sfida finale. All’ultima chicane il gallese ha beffato il campione in carica e regalato una strepitosa vittoria alla Casa di Borgo Panigale. Dopo la terza tappa stagionale Chaz Davies è secondo in classifica, Marco Melandri quarto.

Ducati tallona la Kawasaki

Poteva essere il week-end perfetto, ma un errore nel momento clou di Gara 1 ha rovinato la festa Ducati. “Fin dal primo turno non è stato un weekend facile per noi, quindi era molto importante chiuderlo con una vittoria, specialmente dopo la delusione di ieri. Sapevamo che la nostra moto sarebbe stata competitiva su questa pista – ha detto Chaz Davies -. Ma la vittoria di oggi non è stata affatto facile ed i nostri rivali principali sembrano relativamente a loro agio, quindi ci resta del lavoro da fare in diverse aree”.

Il forte vento ha reso più ostica la scalata verso la prima vittoria del 2017, ma ad inizio gara la Rossa del team Aruba.it Racing ha sofferto di mancanza di grip. Il test di oggi servirà a spianare il futuro in vista del prossimo appuntamento in Olanda dal 28 al 30 aprile. “Ad ogni gara imparo qualcosa ed inizio ad abituarmi alla battaglia corpo a corpo, ma ci è mancato il grip necessario per forzare con l’anteriore – ha sottolineato Marco Melandri -. Comunque il bilancio è positivo, siamo costantemente in lotta per il podio e sempre più vicini alla vittoria. Dobbiamo migliorare il setup per essere un po’ più costanti dall’inizio dalla fine, ed i test di domani saranno molto importanti a questo proposito”.