La Ferrari di Donald Trump delude all’asta: prezzo al ribasso

Ferrari Trump F430
Ferrari Trump F430 (image by Motorauthority.com)

Chi si aspettava grandi somme dalla vendita della F430 che è stato di proprietà di Donald Trump all’asta è rimasto estremamente deluso. 215 mila euro è la cifra finale con cui il vincitore del bando si è riuscito a portare a casa questa vettura dalle grandi potenzialità e che portava con se il surplus di essere stata guidata dall’attuale presidente degli Stati Uniti. Stando a quanto riportato da Motorauthority.com, le stime iniziali parlavano di un prezzo compreso tra i 225 mila euro ed 315 mila euro circa, con prezzo stimato di vendita attorno ai 240 mila.

Ferrari di Donald Trump venduta all’asta

A stupire è il fatto che negli ultimi anni alcuni modelli della F430 sono stati venduti a prezzi più alti rispetto a quello che è stato concluso all’interno dell’asta dell’Auctions America a Fort Lauderdale. Un sintomo di come non sia stato da richiamo per collezionisti di auto e non, il fatto che la vettura sia stata in precedenza di proprietà del multi milionario Presidente degli Stati Uniti. Per quanto riguarda le caratteristiche dell’automobile sappiamo che il propulsore utilizzato in questa supercar è un 4,3 litri V8 capace di sprigionare una potenza da 483 cavalli.

Un duro colpo per Trump che in passato aveva riscosso maggior successo quando furono messe in asta delle vetture che erano appartenute a lui. Ad esempio una Lamborghini Diablo appartenuta al magnate fu battuta all’asta con un prezzo finale di circa 410 mila euro nel 1997, aumentando di circa il 75% il prezzo corrente, mentre una sua Cadillac Goldens Series, nel lontano 1988, se la aggiudicarono a circa 60 mila euro, un prezzo che all’epoca rappresentava sette volte il prezzo di listino dell’auto.

Ferrari Trump F430
Ferrari Trump F430 (image by Motorauthority.com)
Ferrari Trump F430
Ferrari Trump F430 (image by Motorauthority.com)