MotoGP Argentina: orari TV Prove Libere, Qualifiche, Gara

photo Facebook @autodromotermas

 

Dal 7 al 9 aprile va in scena il GP dell’Argentina di MotoGP, secondo appuntamento stagionale del Motomondiale 2017. Il circuito Termas de Río Hondo, inaugurato ufficialmente l’11 maggio 2008, è stato ampliato nel 2012 fino a farlo diventare il circuito più sicuro ed emozionante di tutta l’America Latina. Dal 2014 sono approdate classe regina, Moto2 e Moto3.

Lungo 4,8 km, conta 5 curve a sinistra, 9 a destra e il rettilineo principale di 1.076 metri. Nella scorsa stagione il podio argentino vide Marc Marquez sul gradino più alto, seguito da Valentino Rossi e Dani Pedrosa. Anche quest’anno si attende una riscossa della Repsol Honda dopo il timido esordio in Qatar. Il campione in carica ha iniziato la nuova stagione con un quarto posto, conscio che quest’anno dovrà vedersela con un avversario in più: Maverick Vinales.

Il giovane pilota Movistar Yamaha ha brillato nei test invernali, a Losail ed ora è alla ricerca dell’ennesima conferma. Il fenomeno di Figueres dimostra di avere le carte in regola per dare l’assalto al titolo mondiale. Un prodigio sia sul giro secco che in gara, capace di attendere, senza troppo azzardare, ma capace di assestare la zampata vincente al momento opportuno. Un mix di valori che lo proiettano subito tra i big dopo il “tirocinio” Suzuki.

Dall’altro lato del box Valentino Rossi è in lieve ritardo rispetto al neo arrivato. Nella gara in Qatar sembra aver trovato le giuste soluzioni per la sua M1 e adattarsi al nuovo anteriore Michelin. Sarà il circuito di Rio Hondo a dare le conferme? Nei tre appuntamenti precedenti il Dottore ha collezionato una vittoria, un secondo e un quarto posto. La pista potrebbe essere quella giusta, vediamo se riuscirà a trovare il giusto set-up.

Ducati si ritrova su un altro tracciato favorevole alla Desmosedici GP. Qui l’anno scorso ha sfiorato un doppio podio, prima dell’errore di Andrea Iannone costato molto caro alle Rosse. Andrea Dovizioso sfrutta al meglio la sua esperienza in sella alla Ducati per trarre il maggior potenziale dai nuovi aggiornamenti. Jorge Lorenzo invece resta in attesa di apprendere tutti i segreti della sua nuova moto. L’ingresso in curva resta il male maggiore, risolvibile soprattutto con un cambio di stile di guida.

Dopo la grande prova di Losail, macchiata da un errore a metà gara, Andrea Iannone ha il compito di prendersi la rivincita e i primi punti in classifica. Aprilia prosegue il grande lavoro di sviluppo con Aleix Espargaro e Sam Lowes, con l’obiettivo di conquistare almeno un podio in questa stagione. Il GP d’Argentina di MotoGP 2017 sarà trasmesso in diretta suSky Sport MotoGP HD. TV8 sabato manderà in onda una sintesi delle qualifiche. Domenica la gara è in differita alle 24:00

Venerdi 7 aprile

ore 14.00-14.40: Moto3, Prove libere 1
ore 14.55-15.40: MotoGP, Prove libere 1
ore 15.55-16.40: Moto2, Prove libere 1
ore 18.10-18.50: Moto3, Prove libere 2
ore 19.05-19.50: MotoGP, Prove libere 2
ore 20.05-20.50: Moto2, Prove libere 2

Sabato 8 aprile

ore 14.00-14.40: Moto3, Prove libere 3
ore 14.55-15.40: MotoGP, Prove libere 3
ore 15.55-16.40: Moto2, Prove libere 3
ore 17.35-18.15: Moto3, Qualifiche
ore 18.30-19.00: MotoGP, Prove libere 4
ore 19.10-19.25: MotoGP, Q1
ore 19.35-19.50: MotoGP, Q2
ore 20.05-20.50: Moto2, Qualifiche

Domenica 9 aprile

ore 14.40-15.00: Moto3, Warm Up
ore 15.10-15.30: Moto2, Warm Up
ore 15.40-16.00: MotoGP, Warm Up
ore 18.00: Moto3 Gara
ore 19.20: Moto2 Gara
ore 21.00: MotoGP Gara