Fiat 600, una rivisitazione dal sapore di Formula 1

Fiat 600 photo by YasidDesign

Yasid Oozeear, attraverso la pagina Facebook del proprio studio design YasidDESIGN, ogni tanto ci regala delle piccole grandi provocazioni automobilistiche. Alcune delle sue idee sono facilmente praticabili, altre, invece, travalicano i muri più alti della fantasia. L’ultima idea che vi portiamo oggi è una rivisitazione piuttosto grottesca di una Fiat 600, per l’occasione potenziata e allargata quasi a somigliare ad una vettura da Formula 1.

Non a caso la foto compare su Facebook accompagnata dalla didascalia: “Una Fiat 600 come non l’avete mai vista prima d’ora o dovrei chiamarla una F1AT?”. Per l’occasione il corpo vettura della Fiat 600 è stato allargato nelle pance laterali. Sul retrotreno campeggia un grosso alettone, così come sul davanti. I fari anteriori sono stati estratti per aprire delle prese d’aria e sul tettuccio compare la classica presa d’aria posteriore presente in tutte le vetture da Formula 1.

Fiat 600, una vettura che ricordava la Cinquecento

Sempre per l’occasione le sospensioni sono state allargate per permettere ai grossi pneumatici da Formula 1 di essere alloggiati. Sul cofano anteriore, inoltre è stata creata un’ulteriore presa d’aria per far respirare il motore, mentre dalla foto si evince che i due posti posteriori sono stati eliminati restringendo l’abitacolo per renderlo più sicuro per il pilota.

La nuova Fiat 600 è stata prodotta dal 1998 al 2010, con volumi di vendita altissimi, che hanno superato di gran lunga il milione di esemplari. La 600 nacque per sostituire la Fiat Cinquecento dalla quale ereditò il pianale e diverse parti meccaniche. La vettura, in questione, infatti somiglia molto proprio alla Cinquecento, sembrando quasi una sua evoluzione dalle linee più morbide e arrotondate.

Certo sembra un po’ difficile immaginare proprio una Fiat 600 come monoposto da Formula 1. Basti pensare che sotto il cofano della più potente prodotta rombava un motore di appena 1108 cm³ capace di erogare 54 CV e di raggiungere una velocità massima di 150 km/h con un’accelerazione capace di passare da 0 a 100 in 14,5 secondi. In ogni caso diciamo pure che non è la prima volta che la Formula 1 incontra la Fiat 600. All’epoca, infatti, per sponsorizzare l’uscita della nuova vettura prodotta dal Lingotto, fu realizzato uno spot che aveva come protagonista Michael Schumacher intento a guidare la sua Ferrari per le strade trafficate di Roma, salvo poi fermarsi per ammirare la nuova Fiat 600 e chiedere se poteva averla rossa.

Antonio Russo