Bernie Ecclestone e Ron Dennis pronti a creare un team di F1

Bernie Ecclestone e Ron Dennis (©Getty Images)

Alla faccia del sabato tranquillo! Dopo l’indiscrezione trapelata di un probabile acquisto della McLaren  da parte del Gruppo FCA per trasformarla in Alfa Romeo Squadra Corse. Ecco arrivare un’altra bomba.

Nel 2018 potremmo vedere schierato sulla griglia di partenza della F1 un nuovo team. Il nome non è stato ancora reso noto. Ma i patron saranno Bernie Ecclestone, ex boss del Circus, e Ron Dennis, storico manager di Woking. Coalizzati per l’occasione con l’obiettivo di tornare a pieno titolo nella serie che li ha resi grandi.

Secondo Motorsport-Total.com il quartier generale della scuderia dovrebbe essere fissato a Banbury. Nello specifico nella fabbrica utilizzata dalla Manor e dove l’equipe inglese aveva sviluppato la monoposto 2017. Mai scesa in pista a causa del fallimento dell’azienda.

Tra l’altro all’inizio dell’inverno lo stesso Dennis si era interessato per il possibile rilevamento della ex Marussia. Già insolvente e dunque in forte pericolo di sopravvivenza. Ma alla fine non era riuscito a raggiungere l’accordo. Che ora invece potrebbe essere sancito grazie all’aiuto del Supremo.

Per quanto concerne la line up tutto tace. E questo vale pure per la motorizzazione. Anche se a fronte del legame con la Honda del fu dirigente McLaren. Che volle fortemente nel 2014 un ritorno al propulsore dell’epoca d’oro di Senna e Prost. Sarebbe facile ipotizzare la firma con i nipponici di Sakura.

Infine in merito alla divisione dei compiti. Al 69enne spetterebbe la responsabilità sportiva. Mentre in linea con gli standard dei suoi ultimi decenni ad Ecclestone toccherebbe la gestione del settore commerciale.

Insomma. Quanti sognavano di essersi liberati di Zio Bernie rimarranno delusi. L’86enne aveva di recente criticato la neo proprietaria del Circus. La Liberty Media. Per aver tagliato i rapporti in maniera un po’ troppo sbrigativa. Annunciando poi la sua presenza a diversi gran premi della stagione. Il primo appuntamento in cui lo si vedrà passeggiare nuovamente  nel paddock sarà il Bahrain.

Chiara Rainis