Test Ducati, Lorenzo spinge per 82 giri a Jerez

photo Twitter @lorenzo99

Il team Ducati si appresta a correre il suo terzo e ultimo giorno di test privati a Jerez de la Frontera. Martedì e giovedì sono stati riservati al collaudatore Michele Pirro, mentre nella giornata di mercoledì è stato il turno di Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso. In perfette condizioni meteorologiche il maiorchino e il forlivese hanno lavorato dalle 11 del mattino alle 17 concedendosi una breve pausa pranzo.

Trattandosi di un test privato la Ducati non fornirà dati sulla tre giorni a Jerez. Secondo indiscrezioni Lorenzo e Dovizioso si sono concentrati su diversi set-up da utilizzare per la gara che si terrà il 7 maggio sul circuito andaluso, quarta data in calendario e prima in Europa. Jorge ha completato 82 giri alcuni dei quali con la nuova carenatura intravista nei test invernali. Invece Dovizioso ha completato 51 giri lavorando molto positivamente. Entrambi i piloti per tutta la giornata non hanno fatto registrare cadute nè grossi problemi tecnici.

Ducati l’anno scorso ha sofferto molto a Jerez. Il Dovi fu costretto a ritirarsi per un problema alla pompa dell’acqua, mentre Iannone chiuse al 7° posto. Nella gara d’esordio a Losail l’umore della casa di Borgo Panigale è come una medaglia dalle due facce. Il secondo posto di Andrea Dovizioso ha ribadito i buoni propositi della Desmosedici, ma l’11° di Jorge Lorenzo lascia intendere che c’è ancora molto lavoro da fare per entrare in perfetta sintonia con la nuova moto. Da qui a breve si vola in Sud America, dove la prossima settimana si terrà la seconda tappa del Motomondiale.