F1, Flavio Briatore: “Vittoria Ferrari? Aspettiamo la Cina”

Flavio Briatore
Flavio Briatore (©Getty Images)

La vittoria Ferrari a Melbourne ha riportato la Rossa sul gradino più alto del podio dopo un’assenza persistente dal GP di Singapore del 2015. Il trionfo di Sebastian Vettel ha dato un’iniezione di fiducia e sorrisi al box Ferrari, ma sono ancora in pochi a credere che la Casa di Maranello possa davvero ambire al titolo mondiale di Formula 1.

Pochi giorni fa Flavio Briatore, pur dicendosi tifoso della Rossa, aveva confessato a Leo Turrini: “Non condivido l’ottimismo che circonda la Ferrari. Capisco la soddisfazione per i test di Barcellona. Ma dubito che gli esiti siano attendibili”. La vittoria in Australia non gli fa cambiare idea. “Dobbiamo attendere la Cina per ottenere un quadro più chiaro – ha detto a La Gazzetta dello Sport -. La vittoria Ferrari è divertente, ma Melbourne è una pista speciale. La lotta per il titolo sembra essere più difficile, va bene. Vettel ha guidato superbamente in Australia, la vittoria è ben meritata. Ma mi aspetto delle grandi Red Bull Racing e Mercedes. Idealmente, abbiamo una battaglia a tre vie per il titolo mondiale”.

Maggior ottimismo sfoggia l’ex pilota ferrari Jean Alesi, al volante del Cavallino nella prima metà degli anni ’90. “Adesso confido che la Ferrari vinca anche il titolo mondiale – ha detto al quotidiano rosa -. Il cambiamento verso la nuova normativa è stato un passo verso l’ignoto. Ora mi aspetto che in Cina confermi la buona performance vista in Australia. La facilità con cui Vettel ha inseguito Hamilton è davvero sorprendente. Hamilton invece non aveva nessuna possibilità di seguire Vettel. Se una macchina è buona fin dall’inizio, come la Ferrari, lo sviluppo diventa più facile. Ma, naturalmente, nessuno dovrebbe sottovalutare Mercedes e Red Bull Racing”.