MotoGP Ducati, test a Jerez per aiutare Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

In casa Ducati gli umori sono all’opposto nelle due parti del box. In una c’è un sorridente Andrea Dovizioso, competitivo e secondo al traguardo nel Gran Premio del Qatar. Nell’altra c’è un Jorge Lorenzo dal volto scuro per il suo undicesimo posto a Losail e le difficoltà avute sulla Desmosedici.

Sicuramente all’interno del team c’è ancora tanto lavoro da fare per poter ambire al titolo MotoGP. Però nella zona spagnola del box gli interventi devono essere più incisivi. In parte ce lo si aspettava un Lorenzo con qualche difficoltà, considerando che era alla prima gara con una moto che conosce poco. Però era lecito attendersi qualcosa di più rispetto al pessimo piazzamento ottenuto alla fine. Bisogna trovare la chiave per svoltare, altrimenti sarà dura in Argentina e Stati Uniti.

E la Ducati, per portarsi avanti col lavoro e migliorare dove è carente, sarà in pista per tre giorni a Jerez de la Frontera per una tre giorni di test privati. Oggi in pista ci sarà il Michele Pirro, mentre domani si aggiungeranno sia Lorenzo che Dovizioso, mentre giovedì il tester sarà nuovamente solo.  Il team di Borgo Panigale conta di fare passi in avanti in queste giornate. Sono le prime delle 5 totali a disposizione che sta sfruttando.

Nonostante per Lorenzo ci sia un solo giorno in cui provare, sarà importante massimizzare al meglio lavoro e tempo. Il maiorchino deve incrementare il proprio feeling sulla Desmosedici. Tra l’altro, negli anni scorsi il tracciato di Jerez non era particolarmente amico della Ducati. Pertanto l’operato di questo test sarà cruciale anche in vista del gran premio di maggio. Jorge stesso ha dichiarato: “Sarà un test molto importante per noi, – riporta Marca – su una pista dove la Ducati ha sofferto l’anno scorso. Proveremo nuove parti e posso continuare il mio adattamento”.