MotoGP Qatar, FP2: tempi e classifica finale. Sorpresa Redding

Scott Redding
Scott Redding (©Getty Images)

E’ andata in archivio la FP2 del Gran Premio del Qatar. Dopo il miglior tempo stampato ieri da Maverick Vinales, nella seconda sessione di prove libere è Scott Redding sulla Ducati del team Pramac a sorprendere tutti.

Il pilota britannico si è messo dietro la Desmosedici GP17 di Andrea Dovizioso e i sorprendenti Jonas Folger e Johann Zarco su Yamaha del team clienti Tech3. Poi Maverick Vinales e Valentino Rossi con le M1 ufficiali del team Movistar. Solo ottavo e nono Jorge Lorenzo e Marc Marquez. Fuori dalla top 10 sia Andrea Iannone che Dani Pedrosa.

MotoGP Qatar, FP2: Valentino Rossi in ripresa, cade Vinales

Maio Meregalli, team manager Yamaha Movistar, ha confermato ai microfoni di Sky Sport che con Valentino Rossi è stata probabilmente trovata la soluzione ai problemi accusati sia nei test che nella FP1 a Losail: “Sì, ha provato due moto con setup diversi Ha preferito la prima, anche se pure l’altra non era male. Abbiamo trovato la direzione, anche se ci abbiamo impiegato troppo tempo. Ci sono stati miglioramenti nel feeling con l’anteriore e l’ingresso in curva, poi ieri si lamentava del grip dietro e dei troppi movimenti. Gran parte dei problemi sembrano essere stati risolti”.

Per il Dottore forse è arrivata la svolta, anche se bisognerà attendere le prossime sessioni per capire meglio se potrà essere competitivo. Il suo compagno di squadra Vinales rimane sempre favorito e nel turno concluso pochi minuti fa non ha fatto il time-attack nel finale. Da segnalare pure una caduta iniziale senza conseguenze per lui. Anche Marquez non ha spinto particolarmente alla ricerca del tempo sul giro, lavorando su altri aspetti della sua Honda.

MotoGP Qatar, FP2: tempi e classifica finale

1. Scott Redding GBR Octo Pramac Racing (Desmosedici GP16) 1m 55.085s [Lap 15/16] 343km/h (Top Speed)
2. Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.185s +0.100s [15/17] 348km/h
3. Jonas Folger GER Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 55.208s +0.123s [14/15] 341km/h
4. Johann Zarco FRA Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1)* 1m 55.316s +0.231s [15/18] 345km/h
5. Maverick Viñales ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 55.378s +0.293s [4/16] 343km/h
6. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 55.414s +0.329s [15/18] 342km/h
7. Alvaro Bautista ESP Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP16) 1m 55.581s +0.496s [14/18] 350km/h
8. Jorge Lorenzo ESP Ducati Team (Desmosedici GP17) 1m 55.604s +0.519s [16/17] 348km/h
9. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 55.698s +0.613s [5/18] 342km/h
10. Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 1m 55.750s +0.665s [12/12] 340km/h
11. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Racing (Desmosedici GP17) 1m 55.760s +0.675s [12/17] 344km/h
12. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 55.828s +0.743s [16/17] 341km/h
13. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 55.959s +0.874s [15/17] 342km/h
14. Karel Abraham CZE Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP15) 1m 56.003s +0.918s [17/18] 346km/h
15. Andrea Iannone ITA Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 56.069s +0.984s [15/16] 337km/h
16. Alex Rins ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 1m 56.179s +1.094s [15/18] 342km/h
17. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 56.368s +1.283s [15/17] 343km/h
18. Loris Baz FRA Reale Avintia Racing (Desmosedici GP15) 1m 56.501s +1.416s [15/15] 339km/h
19. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 56.530s +1.445s [15/17] 343km/h
20. Hector Barbera ESP Reale Avintia Racing (Desmosedici GP16) 1m 56.934s +1.849s [18/18] 346km/h
21. Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 57.116s +2.031s [16/16] 343km/h
22. Sam Lowes GBR Factory Aprilia Gresini (RS-GP)* 1m 57.517s +2.432s [14/15] 336km/h
23. Bradley Smith GBR Red Bull KTM Factory Racing (RC16) 1m 58.020s +2.935s [12/17] 339km/h