MotoGP, Maverick Vinales: “Rossi gioca a nascondino”

Maverick Vinales (©Getty Images)

Una cosa è certa, Maverick Vinales nel pre-campionato non scherzava e l’ha dimostrato sin da subito, nella FP1 piazzandosi davanti a tutti, facendo mangiare la polvere a tutti. Male, troppo male per essere vero Valentino Rossi, che si accontenta di fare la comparsa in un film che di solito lo ha visto sempre recitare da Oscar e quindi giù i primi titoli di coda, che sporcano il nero e mostrano un Dottore affranto, lontano dai primi.

Maverick Vinales da par suo sembra molto soddisfatto: “C’era molto vento, avevo spesso paura di perdere l’anteriore. Sono stato sempre veloce, ho cercato di fare del mio meglio, sento molto bene la moto, è perfetta. La squadra sta lavorando molto bene, anche se bisogna migliorare sull’elettronica. Il mio stile di guida è migliorato parecchio, durante i test non andavo così forte qui”.

Lo spagnolo afferma che sta spingendo al massimo e che non è in grado di poter dire se potrà andare ancora più forte o meno. Quando si parla di avversari però è fermo: “Io mi aspetto che le Ducati siano gli avversari più ostici qui, perché ti superano sul rettilineo e poi è difficile dopo riagguantarli. Sarà una gara difficile perché anche Marc, Valentino e Dani vanno molto forte”.

Maverick Vinales: “Impressionato da Zarco e Folger”

Naturalmente Maverick Vinales quando parla di Valentino Rossi: “Può darsi che non abbia chiuso il suo turno con gomma nuova. Magari Rossi gioca a nascondino. Io ero molto nervoso perché nelle prove avevo più tempo, stavolta, invece, dovevo subito piazzare il tempo, ma quando sono sceso in pista ho dimenticato tutto”.

Maverick Vinales è rimasto particolarmente impressionato anche dai tempi di Folger e Zarco. I due hanno dimostrato la bontà del progetto Yamaha, in particolare il tedesco a detta di Vinales ha piazzato il suo tempone con gomme da gara.

Antonio Russo