F1, Mercedes chiude a Vettel. Prima Bottas… poi Alonso

Sebastian Vettel e Fernando Alonso

Sebastian Vettel e Fernando Alonso (©Getty Images)

In casa Mercedes vietato trovarsi impreparati dinanzi al mercato piloti. Dopo l’addio di Nico Rosberg la scuderia iridata ha trovato la miglior soluzione in Valtteri Bottas. Una trattativa lunga e difficile che ha chiamato in ballo i legami personali di Toto Wolff per rimpiazzare il campione in carica.

Il finlandese ha dimostrato di essere pronto davanti alla più grande possibilità in carriera. Nei test invernali di Barcellona ha subito preso confidenza con la W08 ed è pronto a giocarsi la riconferma per la prossima stagione. Il mercato piloti potrebbe prendere il via prima del previsto, sul piatto d’argento c’è Fernando Alonso, ma nessuno spiraglio per Sebastian Vettel. Niki Lauda, presidente non esecutivo del team Mercedes, chiude la porta al quattro volte campione iridato.

Mercato piloti in fermento

Ai microfoni dell’emittente austriaca ORF Niki Lauda assicura che il ferrarista non rientra nei piani Mercedes. “Non è nei nostri piani, devo dirlo chiaramente. Cominciamo con Bottas e Hamilton e vediamo come si va”. Tutto dipenderà dalle prime gare del Mondiale 2017 di F.1, dopo di che si apriranno le danze per il mercato piloti. Entrambi i piloti Ferrari hanno un contratto in scadenza a fine anno, nessuna ipotesi è al momento al vaglio della scuderia di Maranello.

Escluso l’azzardo di tentare la carta Giovinazzi, Ferrari potrebbe prolungare di un anno la carriera di Iceman. “Per i titolari è tutto in ballo – ha detto Sergio Marchionne qualche mese fa -. Ho visto il Raikkonen migliore di sempre, ma non so se vorrà andare oltre il 2017. Del rinnovo di Vettel è presto per parlare… Noi dobbiamo dargli un’auto competitiva, lui deve guidare sereno”.

Il futuro di Fernando Alonso sembra in bilico tra McLaren e Mercedes. Il team anglotedesco aveva puntato su di lui dopo le dimissioni di Rosberg, ma il contratto del pilota spagnolo era blindato. Adesso il sogno di tanti appassionati potrebbe scendere in pista e diventare realtà. Entro la fine della primavera sapremo se son rose e se fioriranno…

L.C.



Altre Notizie