Brutto incidente per Richard Hammond, ex presentatore di Top Gear

Richard Hammond (©Richard Hammond Instagram)

Ha rischiato grosso Richard Hammond. Star di Top Gear e ora di The Grand Tour. Trasmissione sui motori ideata assieme all’amico e co-presentatore Jeremy Clarkson, cacciato dalla BBC per presunte affermazioni razziste.

L’inglese, impegnato nelle riprese di una puntata della seconda serie del programma, con sede in Mozambico. E’ caduto dalla moto che stava guidando probabilmente senza casco e per diversi minuti è rimasto a terra incosciente.

“Si è fatto abbastanza male ma non c’è  bisogno di alcun ricovero in ospedale”. Ha affermato Clarkson al Sun confortando fan e addetti ai lavori circa il recupero del compagno d’avventura.

“Stava procedendo a velocità molto sostenuta quando è avvenuto l’incidente. Tutta la produzione è rimasta scioccata”. La voce di un membro della Amazon. “Se le ferite fossero state più gravi sarebbe stato un bel problema. Stava girando in un posto abbastanza isolato e non sarebbe stato facile trovare la dovuta assistenza medica. Lì le strutture di soccorso sono basiche”.

Per Richard Hammond non è comunque la prima volta in fatto di spaventi. Nel 2006, in occasione di un servizio di Top Gear a York, era stato vittima di un altro botto pauroso al volante di un’auto a razzo. Allora, con l’obiettivo di superare il record britannico aveva raggiunto addirittura i 460 km/h.

In coma per due settimane era riuscito pian piano a riprendersi pur rimanendo fuori dalle scene per un intero anno.

Colpito violentemente alla testa il 47enne aveva dovuto lottare parecchio prima di tornare ad una vita normale. Infatti l’impatto era stato talmente forte da provocargli nei mesi successi depressione, paranoia e perdite di memoria.

Forse per sdrammatizzare l’evento e riportare il tutto sul filo della loro consueta ironia è intervenuto l’altro co-anchor James May. Il 54enne ha rivelato di aver lui stesso rischiato di morire nel corso della prima stagione quando in occasione di un episodio girato a Venezia stava per affogare nel molo per affaticamento.

Chiara Rainis



Altre Notizie