Daniel Ricciardo: “E’ sempre bello correre in Australia”

Daniel Ricciardo (©Getty Images)

Nei test invernali di Barcellona, a cavallo tra fine febbraio e inizio marzo, si è nascosta. Apparendo soltanto raramente nelle primissime posizioni. Ciò nonostante la Red Bull si presenterà al debutto stagionale di Melbourne come principale candidata al podio assieme a Mercedes e Ferrari.

“E’ sempre magnifico tornare nel proprio Paese natale, sebbene il weekend risulti ancora più impegnativo del solito iniziando al lunedì per finire domenica sera!”. Ha dichiarato Daniel Ricciardo. “Personalmente cerco di partecipare a più eventi mediatici che posso per onorare l’attenzione.  Tuttavia essendo lì per gareggiare, non sempre riesco”.

” Quest’anno poi sarà ancora più motivante visto che mi hanno dedicato una tribuna che si affaccia sulle curve 3,4 e 5″. Ha svelato il driver di Perth. “Ho saputo che i biglietti sono stati venduti tutti. Quindi spero davvero di fare bene, per poter festeggiare con i tanti fan!”.

“A causa del fuso orario arriviamo in Australia con un certo anticipo in modo da abituarci.  I primi due o tre giorni si patisce un po’, ma poi si supera perché l’euforia per il primo GP dell’anno prende il sopravvento”. Le parole di Max Verstappen. “La città mi piace molto. L’ambiente è bello e c’è spesso il sole. Lungo il fiume Yarra ci sono diversi ristoranti di qualità. Per cui non appena avrò tempo ne  proverò uno a cena”.

“Il primo round del campionato è sempre eccitante perché non si sa mai cosa aspettarsi in termini di performance dell’auto essendo tutto nuovo. E questa sensazione si riflette pure nel paddock”. Ha proseguito il talentuoso olandese. “Essendo a casa del mio compagno di squadra Daniel Ricciardo. Immagino ci sarà molto supporto. Il che è positivo. Per quanto mi riguarda sono ansioso di ritrovarmi nel caos che scatta con l’avvio delle prime prove libere. E di vedere l’entusiasmo sui volti di tutti i protagonisti”.