Selfie a 247 km/h: ragazzo tradito da Facebook e multato

(foto dal web)

Disavventura in automobile per 23enne di Ancona. Il ragazzo, al volante della propria Porsche sull’Autostrada A14 nel tratto tra Ancona e Loreto, si è fatto un selfie con il contachilometri che segnava 247 km/h. Ma, come raccontato da Rimini Today, questa bravata gli è stata fatale.

L’aver pubblicato sul proprio profilo Facebook la foto è stato un grosso errore. Infatti, l’immagine del contachilometri ha fatto rapidamente il giro dei social network ed è finita fino a un agente della Polizia di Stato. Questo ha segnalato il fatto ai colleghi della Polizia Autostradale, i quali grazie al nome e cognome presenti sul profilo Facebook del ragazzo sono risaliti alla sua identità. Successivamente hanno analizzato i dati del telepass e hanno convocato il giovane negli uffici della Polstrada.

Lui si è presentato presso il luogo indicato con la Porsche e ha spiegato di aver accelerato per fare colpo su una ragazza presente con lui in auto. Gli agenti gli hanno comminato due multe da 400 euro ciascuna, per un totale di 800 euro, e gli hanno tolto 6 punti dalla patente. Il ragazzo, nel lasciare gli uffici della Polizia Stradale avrebbe dichiarato di essere convinto di poter vincere il ricorso dato che possiede conoscenze altolocate. Molto arrogante questo 23enne anconetano, che evidentemente non ha capito la lezione. La multa e i punti tolti per il suo inutile selfie non gli bastano.