MotoGP, Maverick Vinales: “Buona sintonia con Rossi”

Maverick Vinales
Maverick Vinales (©Getty Images)

Se il buongiorno si vede dal mattino per Maverick Vinales sarà una stagione che ricorderà per tutta la vita. Sul giro secco si guadagna il titolo di campione d’inverno, aspettando che il Gran Premio del Qatar del 26 marzo dia il primo responso ufficiale. Dopo l’addio alla Suzuki il pilota di Figueres ha trovato immediatamente la perfetta sintonia con la M1, sin dal primo giorno di prove a Valencia.

Ha stabilito un ritmo impressionante con Yamaha, piazzandosi quasi sempre davanti al veterano e compagno di team Valentino Rossi. I test invernali lo proiettano tra i favoriti per la corsa al titolo, anche se per l’elezione dovrà attendere la prima prova del nove, il GP del Qatar. Sarà allora che dovrà dimostrare di essere non solo veloce, ma anche forte e intelligente nei corpo a corpo e nei sorpassi, oltre che costante per oltre una ventina di giri consecutivi.

A nulla serve il titolo di campione d’inverno. “Quello che conta veramente è l’altro titolo, perchè questo titolo conta poco. Ma evidenzia che abbiamo fatto un buon lavoro”, ha detto Maverick Vinales al giornale spagnolo ‘AS’. “Siamo stati coerenti su ogni tracciato dove ho guidato con la Yamaha. Mi sentivo a mio agio nel lavorare con la squadra, quindi sono felice. Hanno lavorato molto bene durante questo inverno e sono certo che durante la stagione lavoreremo allo stesso modo”.

Ma il neo pilota di Iwata si dice certo di poter migliorare ancora, puntando sull’elettronica e perfezionando la doppia carenatura su alcuni tracciati del Motomondiale. Il resto dipenderà anche dagli avversari. “Qui vanno forte sia Jorge che Dovizioso, Valentino e Marc saranno molto veloci. E Dani nell’ultimo giorno è stato sorprendente, con un buon ritmo”.

Nonostante il prolungato primato invernale i rapporti con Valentino Rossi non sembrano essere minati. “No, al momento no. Ognuno lavora con la sua squadra e sono felice. Ci salutiamo tranquillamente e c’è una buona confidenza – ha concluso Maverick Vinales -. Sono davvero felice”. Resta da vedere se anche dopo le prime gare il rapporto tra i due non subirà inclinazioni. A volte basta una semplice parola o un contatto in pista per mandare tutto all’aria.