Test Qatar, Valentino Rossi: “Non sono molto felice”

Valentino Rossi a Losail (©Getty Images)

Il test in Qatar non comincia nel migliore dei modi per Valentino Rossi. Settimo al termine del day-1 con un ritardo di 8 decimi dal miglior corno di Andrea Dovizioso. Il compagno di squadra Maverick Vinales si piazza al secondo posto ed entro domani so dovrà correre ai ripari per trovare un buon feeling prima della gara del 26 marzo.

“Non ho instaurato il miglior feeling con la Yamaha, soprattutto quando si entra nelle curve”, ha detto il campione di Tavullia. “Abbiamo migliorato rispetto all’Australia, ma non sono molto felice. Perché non mi sentivo al 100 per cento con la M1… Ma nel complesso la prima serata non è stata così male. Abbiamo provato qualcosa di molto interessante”.

A frenare Valentino Rossi le gomme Michelin ritenute troppo morbide. “Abbiamo avuto problemi con la gomma anteriore. Le miscele sono troppo morbide per i miei gusti”. Il Dottore ha lavorato anche sulla distribuzione dei pesi senza però trovare il miglior equilibrio. “I rapporti cambieranno in modo significativo nei prossimi due giorni nel deserto. Faremo uno sforzo per fare meglio domani”.

Nella giornata di test a Losail è arrivata la notizia della morte di John Surtees. “E’ un peccato enorme, era l’unico che aveva vinto in 500 e in Formula 1, qualcosa di veramente storico. Mi dispiace per lui e la sua famiglia. Ho avuto la fortuna di vederlo tre o quattro volte ed era ancora in buona forma a 83 anni”.