Volkswagen Polo, emissioni 13 volte superiori al limite

Volkswagen Polo
Volkswagen Polo (image by Volkswagen.it)

Arrivano interessanti dati in seguito ad una ricerca portata avanti dall’università di Leeds in merito alle emissioni delle auto da città. Stando a quanto affermato dagli studiosi, secondo quanto riportato dal Daily Mail nelle sua versione online, la Volkswagen Polo sarebbe una delle vetture che inquina di più, raggiungendo di fatto i valori di emissioni di azoto di un camion a pieno carico. L’auto presa in considerazione è la versione con motore turbodiesel 1.4 che supererebbe di ben 13 volte il limite consentito dalla legge dell’Unione europea in merito alle emissioni di azoto.

Volkswagen Polo, alte emissioni di azoto

Stando a quanto riportato dalla ricerca portata avanti dall’università di Leeds, le auto da città, o almeno quelle più piccole, raggiungono di fatto il livello di inquinamento prodotto da vetture più grandi o anche degli stessi camion. La buona notizia per la Volkswagen è che la Passat, tra le motorizzate diesel prese in considerazione, è quella che inquina meno delle auto prese in considerazione per questo studio. La ricerca è stata effettuata durante vari attimi della giornata, andando ad esaminare diversi momenti come quelli dell’accelerazione, della velocità di crociera e di ripartenza dell’auto stessa.

La ragione, stando a quanto affermato da James Tate, il capo ricercatore, è dovuta al poco spazio che le piccole vetture hanno meno spazio a bordo per l’inserimento dei controlli delle emissioni. Proprio per questo motivo, molte delle auto che sono in vendita ad un prezzo minore, a volte anche per via della grandezza ridotta e per la tecnologia non molto avanzata, sono portate ad avere delle emissioni più alte rispetto ad altre che possono installare al loro interno sistemi di controllo più sofisticati e tenere sotto esame quello che è il rilascio di NO2.