Genitore in discoteca, abbandona il figlio 12enne in auto

 

In una cittadina alle porte di Torino un uomo ha lasciato suo figlio di 12 anni in auto ed è andato a ballare. El Mostafa Ouassiri, 35enne residente in provincia di Cuneo, è stato arrestato dai carabinieri di Villastellone che hanno trovato il ragazzino nella vettura con il motore acceso.

Ouassiri di lavoro fa l’autotrasportatore e si sta separando dalla moglie che ha lasciato l’Italia. Nel week-end ha parcheggiato la sua Ford Mondeo in un parcheggio isolato con il figlio 12enne chiuso nell’abitacolo. Gli agenti hanno poi raccontato che anche un adulto avrebbe avuto timore di restare in quel luogo da solo. A insospettirli l’auto chiusa con il motore acceso, così che hanno effettuato un controllo e scoperto il fanciullo. Il 12enne ha subito raccontato che suo padre era in discoteca già da alcune ore.

Il genitore è stato rintracciato all’interno della discoteca Amanecer di Santena. “Non capisco cos’ho fatto di tanto grave – ha detto ai carabinieri, come riporta ‘Repubblica’ -. L’ho lasciato con il motore acceso in modo che non stesse al freddo. Gli ho perfino lasciato un cellulare, nel caso avesse dovuto chiamarmi. Lui il giorno dopo aveva scuola: così poteva dormire. Gli ho detto di restare in macchina perché non sapevo davvero a chi lasciarlo”. Il minore è stato affidato alla zia paterna, mentre Ouassiri è stato arrestato e adesso si trova ai domiciliari.