Eric Boullier: “Non so se Alonso resterà in McLaren”

Eric Boullier (©Getty Images)

Fernando Alonso potrebbe andare in pensione al termine di questa stagione. La voce era già circolata lo scorso anno. Ma l’ottimismo dell’iberico post estate, per cui la McLaren avrebbe avuto un pronto futuro di successo. Addirittura iridato, aveva messo tutto a tacere.

Ora. Dopo quattro giorni di test al Montmelo da nervi a fior di pelle, causa una MCL32 poco affidabile e da ultime file come tempi. Il tormentone ha cominciato a risuonare.

“Spero di averlo ancora in squadra nel 2018, però non ne sono sicuro”. Ha commentato il responsabile del muretto di Woking Eric Boullier a La Gazzetta dello Sport. “Al momento è ancora al top a livello fisico e di guida. E inoltre è un esempio e un’ispirazione per gli altri piloti”.

“Dopo sei mesi dall’inizio della nostra collaborazione, a fronte delle varie problematiche, in molti dicevano che sarebbe stata una tragedia gestirlo. Ed invece sta per affrontare con noi il terzo campionato. Ha spiegato il francese.

“Ovviamente Fernando non è felice perché vorrebbe lottare per la vittoria. Dunque starà a noi come gruppo riportare la McLaren al livello che merita”. Ha aggiunto. “Adesso stiamo cercando di tenerlo calmo raccontandogli sempre la verità. Non vogliamo regalargli false speranze. Il che significa che lui sa perfettamente qual è la situazione attuale”.

Quindi sul rapporto con la Honda. Incapace finora di fornire una power unit competitiva boss Eric Boullier ha dichiarato: “Siamo molto delusi del risultato in pista. Non era quello che volevamo. E ad oggi non sappiamo se dal Giappone ci potranno dare garanzie. Di certo abbiamo bisogno di vedere progressi”.

Da parte sua il dirigente motorsport Honda Yusuke Hasegawa ha confermato alcune mancanze gravi. Emerse soprattutto nella seconda giornata di test al Montmelo. Secondo il nipponico alcuni di questi problemi potrebbero ripresentarsi e rovinare le prime corse del 2017 di Woking.

Intanto è delle ultime ore la notizia della separazione con il consulente motoristico Gilles Simon. Entrato nel team nel 2013 dopo anni di Ferrari.

Chiara Rainis