Test F1 Spagna, Kimi Raikkonen chiude in testa

Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Tornati in pista nel pomeriggio con il sole ma con il fondo bagnato ancora artificialmente per provare le gomme full wet e intermedie i ragazzi della F1 hanno portato a termine la prima tranche di test invernali sul circuito di Barcellona.

A chiudere in bellezza è stato il ferrarista Kimi Raikkonen. Già il più rapido al mattino. Con il crono di 1’20″872 segnato con gomme soft e un totale di 93 giri in tasca.

Staccata di otto decimi la Red Bull di Max Verstappen. Nonostante un piccolo problema allo scarico. L’olandese è stato capace di restare per un certo periodo in vetta, grazie all’1’21″769 firmato con le morbide, salvo essere scalzato quando mancavano circa trenta minuti al termine.

Poco più indietro Jolyon Palmer su Renault. L’inglese ha girato a lungo con le medie, dedicandosi all’aerodinamica con la pittura utilizzata per la verifica dei flussi.

A lungo impegnato con le medium e in seguito con le supersoft che gli hanno consentito di balzare in quarta piazza Romain Grosjean. Il ginevrino della Haas si altresì disitnto per la quantità di tornate completate. Ben 118.

Buon quinto l’1’22″401 di Antonio Giovinazzi con la Sauber. L’italiano ha cercato la prestazione con le ultrasoft e si è alternato in diverse serie di short e long run.

Sesto a 1’6 Sergio Perez con la Force India. Il messicano si è dedicato alla verifica del comportamento delle diverse coperture. Quindi Stoffel Vandoorne, con una McLaren finalmente in grado di coprire un discreto chilometraggio senza incontrare grosse difficoltà. In particolare il belga ha provato le gomme rosse e le viola.

Soltanto ottavo a 2″5 da Kimi Raikkonen Valtteri Bottas. La Mercedes aveva lamentato un guasto elettrico al mattino. Per cui il finnico era stato in grado di coprire soltanto nove giri. In teoria sarebbe dovuto entrare in azione Lewis Hamilton, ma evidentemente risolto l’intoppo la scuderia di Stoccarda ha preferito far continuare il driver di Nastola. In fase di familiarizzazione con la W08.

A 4’102 Nico Hulkenberg, protagonista al mattino con la Renault RS17. Infine giornata nera per la Toro Rosso. La squadra di Faenza è stata bloccata da un problema al motore e dunque in mattinata Daniil Kvyat è riuscito a compiere il solo installation lap. Carlos Sainz, invece, ha finito per fare da spettatore dei meccanici che, fino all’ultimo, hanno tentato di sostituire l’unità per consentirgli almeno qualche tornata.

Adesso pausa fino a martedì prossimo quando si ripartirà per altre quattro intense giornate di lavoro.

 

Test F1 Spagna, Classifica Giorno 4

1             Räikkönen  (Ferrari) 1:20.872 (93)

2             Verstappen  (Red Bull Racing) 1:21.769 +0.897 (85)

3             Palmer (Renault) 1:21.778 +0.906 (39)

4            Grosjean  (Haas F1) 1:22.309 +1.437 (118)

5            Giovinazzi (Sauber)  1:22.401 +1.529 (84)

6            Perez    (Force India)  1:22.534 +1.662 (82)

7            Vandoorne  (McLaren)  1:22.576 +1.704 (67)

8            Bottas   (Mercedes)  1:23.443 +2.571 (68)

9            Hülkenberg  (Renault) 1:24.974 +4.102 (51)

10           Kvyat    (Toro Rosso) senza tempo

11          Sainz (Toro Rosso) senza tempo