Test F1 Spagna, Valtteri Bottas il più rapido nella terza mattina

Valtteri Bottas, Mercedes (©Getty Images)

In una giornata decisamente dai toni primaverili (circa 14 °C) rispetto a quanto respirato ieri, a chiudere in testa al gruppo al termine della mattinata è stato Valtteri Bottas. Sostenuto oggi da Nico Rosberg. Arrivato nel box di Stoccarda per vedere i progressi del suo ex team. Il finnico della Mercedes, autore di 75 giri ha fermato il cronometro sull’1’19″705 e si è dimostrato a proprio agio con tutte le mescole provate (incluse supersoft e ultrasoft nelle fasi conclusive).

Ciò che più ha impressionato è stato comunque il divario dal secondo di sessione. Alias Daniel Ricciardo. L’australiano della Red Bull ha segnato un 1’21″153. Un tempo decisamente meno competitivo anche se non conosciamo il quantitativo di benzina sulla W08.

Staccato di pochi decimi dal #3 la sorpresa Jolyon Palmer. Il britannico della Renault. Protagonista di un’uscita alla curva 3 che ha provocato la bandiera rossa. E’ sceso in pista dopo almeno un’ora dall’avvio del turno e come molti colleghi ha montato le griglie per la raccolta dati prima di dedicarsi alla prestazione.

Quarto a 1″9 Sebastian Vettel. Il ferrarista ha completato 69 tornate usando sempre le gomme medie e a partire dalle 10.30 ha utilizzato solo quelle già rodate.

Quinto a 2″ Marcus Ericsson su Sauber. Lo svedese si è dedicato alle informazioni e alla verifica di tutti gli pneumatici.

Superata la magra figura di martedì quando la Williams si è trovata nell’impossibilità di sostituire l’ala anteriore danneggiata al mattino, Lance Stroll è riuscito per ora a mettere insieme 55 giri. Il giovane canadese è stato tuttavia autore di un nuovo errore. Nei minuti finali è infatti finito ancora in testacoda rovinando leggermente la sua FW40.

Settimo a circa 4″ il driver di riserva della Force India Alfonso Celis, come gli altri impegnato nella familiarizzazione e in run con le griglie.

Quindi a 4″1 Fernando Alonso. A lungo in azione con le ultramorbide e tuttavia incapace di firmare un crono competitivo.

E’ stato a lungo ai box Daniil Kvyat. Il russo della Toro Rosso si è comunque dichiarato soddisfatto delle sensazioni nelle poche tornate effettuate.

Infine chiude il gruppo Romain Grosjean con la Haas. Il ginevrino, autore di 27 giri, è stato monitorato da patron Gene Haas apparso al muretto a seguire direttamente la sua auto.

Test Spagna F1, Giorno 3 mattina

1. Valtteri Bottas (FIN), Mercedes W08, 1: 19,705 (74)
8. Daniel Ricciardo (AUS), Red Bull Racing RB13-Renault, 1: 21,153 (48)
6. Jolyon Palmer (GB), Renault R17, 1 : 21.396 (51)
2. Sebastian Vettel (D), Ferrari SF70-H, 1: 21,609 (69)
7. Marcus Ericsson (S), Sauber C36-Ferrari, 1: 21,824 (54)
3. Lance Stroll (CDN) , Williams FW40-Mercedes, 1: 22,351 (55)
9. Alfonso Celis Jr. (MEX), force India VJM10 Mercedes, 1: 23,781 (39)
4. Fernando Alonso (e), la McLaren MCL32-Honda, 1: 23,832 (28)
5. Daniil Kvyat (RUS), Toro Rosso STR12-Renault, 1: 23,952 (30)
10. Romain Grosjean (F), Haas VF-17 Ferrari, 1: 25,133 (27)
11. Carlos Sainz (e ), Toro Rosso STR12-Renault, – (1)