Vettel e Alonso in scadenza: lasceranno Ferrari e McLaren?

Sebastian Vettel Fernando Alonso
Sebastian Vettel e Fernando Alonso (©Getty Images)

Il campionato 2017 di Formula1 deve ancora cominciare, ma è quasi inevitabile accennare al mercato piloti. Ci sono campioni come Fernando Alonso e Sebastian Vettel che a fine anno andranno in scadenza di contratto. C’è molta curiosità di sapere se lasceranno, rispettivamente, McLaren e Ferrari.

Scontato da dire, ma tutto dipenderà dai risultati che otterranno in questa stagione. Entrambi hanno aspettative importanti e sperano di compiere quei passi avanti necessari per convincerli a firmare il rinnovo. Il tedesco, dopo una prima annata positiva con la casa di Maranello, nel 2016 non è stato contento di come sono andate le cose. Lo spagnolo ha potuto sfruttare i miglioramenti della scuderia di Woking per fare un anno migliore rispetto al disastroso 2105, però punta a vincere il titolo e dunque non è soddisfatto quando non lotta neppure per il podio.

F1, Vettel e Alonso: quale futuro?

Stando a quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, non risultato contatti o trattative in corso per il prolungamento contrattuale di Sebastian Vettel con la Ferrari. Non è escluso che qualcosa stia avvenendo segretamente, ma è possibile che le parti attendano un po’ di gare prima di discutere. Il quattro volte campione del mondo viene descritto di ottimo umore, motivato e coinvolto nel progetto 2017. Si sa che il suo sogno è di vincere con la tuta rossa e pertanto intende dare il massimo. Anche la scuderia di Maranello vuole tornare a trionfare e ci sono buon sensazioni. Però tutto dipenderà dalla competitività della monoposto nel 2017.

E anche per quanto riguarda Fernando Alonso la competitività della McLaren motorizzata Honda sarà decisiva. L’asturiano è già stato molto chiaro affermando: “Comincerò a pensare al futuro ad agosto. Io voglio vincere il titolo mondiale, sono qui per questo”. Dunque per il due volte campione del mondo c’è voglia di attendere prima di iniziare a discutere di un rinnovo o di un divorzio con la scuderia di Woking. Servirà uno step in avanti importante per convincerlo a restare.

Ma dove potrebbero andare Vettel e Alonso se lasciassero, rispettivamente, Ferrari e McLaren? La risposta ovvia è: Mercedes. Però c’è solamente un sedile che, eventualmente, può liberarsi. Lewis Hamilton, infatti, resterà sicuramente anche nel 2018. L’unico in bilico sarebbe Valtteri Bottas, che ha un contratto solo per il 2017. Ma se il finlandese si dimostrasse competitivo, non è detto che Toto Wolff e i vertici della casa di Stoccarda non possano prolungare la sua permanenza. E a quel punto per Sebastian e Fernando si farebbe dura. Probabilmente entrambi sperano che il collega scandinavo non faccia un’annata positiva. Anche se il loro primo pensiero è di essere forti con le loro attuali monoposto.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)