MXGP: Tony Cairoli è tornato, doppia vittoria in Qatar

photo Facebook
Antonio Cairoli inizia alla grande il Mondiale 2017 MXGP vincendo entrambe le gare del GP del Qatar. Il pluricampione siciliano ritorna a trionfare e guarda con fiducia al campionato appena iniziato: “So di esserci e ho un obiettivo, vincere il più possibile. Mi sento bene, la moto fa quello che voglio io. Sono contento dell’inizio, Speriamo di continuar così!”.

In gara 1 Tony Cairoli ha comandato dall’iinzio alla fine, lasciandosi alle spalle la Kawasaki di Desalle e la Honda di Gajser. In gara 2, invece, si è trovato a dover inseguire fino a compiere il sorpasso vincente a due giri dalla fine. Nei giorni scorsi il messinese ha avuto problemi di stomaco ed è stato costretto a prendere medicinali. Ma nulla stavolta ha potuto frenare Cairoli, che in vista del prossimo appuntamento in Indonesia (5 marzo) sarà al 100%. “La stagione sarà molto lunga e per fare bene dovremo stare sempre nei tre”.

Grazie ad un inverno privo di infortuni Tony è riuscito a preparare al meglio la prima gara, forte della recente vittoria agli Internazionali d’Italia. “Anche la mia KTM ha fatto enormi progressi, ed ora è molto competitiva per cui diciamo che è stato proprio un inizio alla grande per tutto il team. A dire il vero quando sono arrivato avevo un po’ di timore per lo stato influenzale in cui mi sentivo. Ma è andato tutto bene – ha aggiunto Tony Cairoli – perché la pista era piuttosto tecnica e sono riuscito a fare la differenza pur puntando a salvare le energie per arrivare sino alla fine con lo stesso passo”.

MXGP — Gara 1: Antonio Cairoli (KTM) in 35’11’’106 – 2) Clement Desalle (Kawasaki) + 8’’904 – 3) Tim Gajser (Honda) + 12’554 . Gara 2: Antonio Cairoli (KTM) in 35’00’353 – 2) Tim Gajser (Honda) + 4’’918 – 3) Romain Febvre (Yamaha) + 23’’375
Classifica Campionato MXGP: 1) Antonio Cairoli (KTM), 50 pt. – 2) Tim Gajser (Honda), 42 pt. – 3) Clement Desalle (Kawasaki), 40 pt. 17) Alessandro Lupino (Honda), 10 pt.