Bugatti Veyron, una replica con un prezzo pazzesco

Bugatti Veyron (eBay)

C’è chi si presenta sotto casa con una Bugatti Veyron e chi, invece, camuffa la propria vettura in una fuoriserie. Spesso però queste copie hanno dei prezzi decisamente accessibili, ma non sempre è così. Su eBay ad esempio un uomo ha messo in vendita la propria Ford Cougar 2002 trasformata in Bugatti Veyron alla modica cifra (si fa per dire)  di 75mila dollari giustificando il prezzo col fatto che a suo dire ne ha spesi 98mila per la trasformazione.

Sicuramente sarà difficile per l’uomo piazzare questa replica. La Bugatti Veyron, quella originale, è stata prodotta in 450 esemplari dal 2005 al 2015. La vettura è in grado di raggiungere una velocità massima di 408,47 km/h. Il suo nome dervia da Pierre Veyron, un pilota che proprio a bordo di una Bugatti nel 1939 vinse la 24 Ore di Le Mans. L’auto nonostante il prezzo eccezionale (circa 1 milione di euro)  causò a Volkswagen, proprietaria del marchio, una perdita di 4 milioni e 6mila euro per orni modello prodotto per un’emorragia complessiva di 1,7 miliardi di euro.

Bugatti Veyron, seconda chiave per avere il massimo

La Bugatti Veyron è dotata di un W16 di 7993 cm³  che riesce ad erogare 1001 CV (1200 CV nella versione Super Sport e Grand Sport Vitesse). Tale propulsore è capace di portare la vettura da 0 a 100 in 2,5 secondi. Una volta raggiunti i 220 km/h la Veyron cambia set-up, si abbassa, mentre lo spoiler posteriore si alza per aumentare la tenuta di strada. L’auto è limitata elettronicamente a 375 km/h, per raggiungere, invece, i 407 dichiarati bisogna inserire una seconda chiave a veicolo spento in una fessura di colore rosso alla sinistra del guidatore.

La Ford Cougar 2002, invece, che fa da base alla Bugatti Veyron venduta dall’uomo monta un V6 da 2,5 litri capace di raggiungere una velocità massima di 225 km/h (quasi la metà della Bugatti), inoltre ha un’accelerazione che va da 0 a 100 in 8,6 secondi (anche in questo caso il confronto con la Veyron è davvero imbarazzante).

Antonio Russo