Andrea Dovizioso: “Questa Ducati non è abbastanza per vincere”

Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Nei primi test di MotoGP Maverick Vinales e Marc Marquez hanno dimostrato di essere più avanti nello sviluppo della propria moto rispetto a tutti gli altri. Poco più dietro il solito Valentino Rossi, che non sembra però favorito per il titolo. Buona, invece, la risposta di Andrea Dovizioso che è parso in crescita con la sua Ducati. Ancora in fase di apprendistato, invece, Jorge Lorenzo che non sembra ancora in confidenza con la sua Desmosedici GP17.

Nonostante i progressi però, Andrea Dovizioso, come riportato da “Motorsport.com”, non sembra ancora soddisfatto della sua moto: “Se guardiamo ai test e facciamo un confronto con la passata stagione naturalmente ci troviamo in una situazione decisamente migliore. Sono stato competitivo in Malesia e anche in Australia nonostante su quest’ultima pista mi sia sempre trovato male”.

“Siamo migliorati rispetto all’anno passato. Siamo abbastanza veloci, ma da un certo punto di vista c’è ancora tanto da fare per migliorare i punti negativi di questa moto. Io sono felice se penso al campionato perché saremo abbastanza competitivi in ogni pista, abbiamo fatto un grande lavoro, ma non è ancora sufficiente per vincere. In Qatar credo che difficilmente arriverà nuovo materiale, non è possibile portare qualcosa in due settimane”.

Andrea Dovizioso: “Ci serve la svolta definitiva”

“Dobbiamo capire cosa fare per avere la svolta definitiva. Quando sei in gara, il grip è inferiore per tutti. Possiamo essere molto forti in tanti settori, ma se in altre siamo inferiori ai nostri concorrenti allora è difficile fare la differenza. Comunque in questo momento è difficile dire a che punto siamo. Se riusciamo a sistemare quei problemi che abbiamo però tutto può cambiare”.

Insomma Andrea Dovizioso sembra contento a metà della sua nuova Ducati, che sembra si cresciuta, ma non ancora in grado di permettere ai propri piloti di lottare per il vertice.

Antonio Russo