WSBK GP Australia, Gara1: Rea batte Davies, ritiro per Melandri

Jonathan Rea
Jonathan Rea (©Getty Images)

Bellissima Gara 1 del Gran Premio d’Australia del campionato mondiale Superbike. A trionfare è il campione del mondo in carica Jonathan Rea sulla sua Kawasaki, davanti alla Ducati di Chaz Davies e al compagno Tom Sykes.

E’ stata una corsa piena di sorpassi e con molto divertimento. La sorpresa è senza dubbio Alex Lowes su Yamaha, ottimo quarto e anche in testa alla gara in alcuni momenti. Veramente competitiva la sua R1 a Phillip Island. Bene anche Leon Camier su MV Augusta, quinto, e pure Xavi Fores con la Ducati del team Barni che ha chiuso sesto. Deludente il ritiro di Marco Melandri, protagonista per buona parte della corsa e poi uscito di pista mentre battagliava con Lowes. Ritiro anche per un altro italiano, Lorenzo Savadori su Aprilia. Fuori dalla top 10 le Honda di Nicky Hayden e Stefan Bradl.

A fine gara Melandri, interpellato da Italia1 ha così commentato il suo ritiro dalla Race1 del primo appuntamento del WSBK: “Stavo risalendo piano piano senza strafare con le gomme, però purtroppo ci sono piloti che preferiscono battere gli altri andando più forte e altri come Lowes che preferiscono buttarli giù. Non è la prima volta che capita e mi dà fastidio. Ha cambiato direzione prima del normale proprio per ostacolarmi. Se gli parlerò? Con una persona così c’è poco da dire…”. Lowes si è difeso dicendo di non essersi accorto del collega e discolpandosi dalle accuse.

WSBK, GP Australia: ordine di arrivo Gara1

1. Jonathan Rea GBR Kawasaki Racing ZX-10R 22 laps
2. Chaz Davies GBR Aruba.it Racing Ducati 1199R +0.042s
3. Tom Sykes GBR Kawasaki Racing ZX-10R +1.050s
4. Alex Lowes GBR PATA Crescent Yamaha R1 +1.082s
5. Leon Camier GBR MV Agusta RC F4 RR +3.002s
6. Xavi Fores ESP Barni Ducati 1199R +3.320s
7. Jordi Torres ESP Althea BMW S1000RR +8.725s
8. Eugene Laverty IRE Milwaukee Aprilia RSV4 +12.135s
9. Michael van der Mark NED PATA Yamaha YZF-R1 +12.180s
10. Randy Krummenacher SWI Puccetti Kawasaki ZX-10R +12.439s
11. Nicky Hayden USA Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +19.344s
12. Markus Reiterberger GER Althea BMW S1000RR +21.336s
13. Roman Ramos ESP Team Go Eleven Kawasaki ZX-10R +24.866s
14. Alex de Angelis SMR Pedercini Kawasaki ZX-10R +24.902s
15. Stefan Bradl GER Red Bull Honda CBR1000RR SP2 +28.936s
16. Riccardo Russo ITA Guandalini Yamaha YZF-R1 +39.404s
17. Ayrton Badovini ITA Grillini Kawasaki ZX-10R +42.941s
18. Ondrej Jezek CZE Grillini Kawasaki ZX-10R +48.043s

Ritirati

Marco Melandri ITA Aruba.it Racing Ducati 1199R
Josh Brookes AUS ER Motorsports Yamaha YZF-R1
Lorenzo Savadori ITA Milwaukee Aprilia RSV4

WSBK, GP Australia: il racconto di Gara1

-21 – Bellissima partenza, con le Ducati di Marco Melandri e Chaz Davies che passano le Kawasaki. Ma già nel corso del primo giro Jonathan Rea e Tom Sykes riescono a rimettersi davanti.

-20 – Melandri passa Sykes, imitato poco dopo dal compagno Davies.

-19 – Rea prova la fuga, ma i due piloti Ducati non lo fanno scappare.

-18 – Davanti c’è un gruppo abbastanza compatto con sei rider, visto che la Ducati di Xavi Fores e la Yamaha di Alex Lowes sono vicinissime.

-17 – Fores insidia Sykes, ma non passa. Cade Lorenzo Savadori con l’Aprilia e si ritira da Gara1 del GP d’Australia del WSBK.

-16 – Melandri è leader della corsa, davanti a Rea, Davies e Sykes.  Fores e Lowes sono ancora a contatto.

-15 – Lowes ha passato Fores. Intanto Camier prova a raggiungere il gruppo di testa. Poi c’è un gruppetto composto da Van der Mark, Torres, Laverty e Hayden

-13 – Sykes è davanti a Melandri, Lowes, Rea e Davies.

-12 – Rea passa Melandri ed è 3°. Anche Lowes effettua un sorpasso su Sykes ed è 1° con la Yamaha!

-11 – Rea supera Sykes e va all’inseguimento di Lowes. Melandri e Davies sono 4° e 5°, seguiti dalla MV Agusta di Camier e dall’altra Ducati di Fores.

-10 – Sul rettilineo a inizio giro Rea si riporta in testa passando Lowes dopo aver timbrato il miglior tempo. Pure Sykes passa il pilota Yamaha, insediato anche dalle Ducati.

-9 – Davies passa subito Melandri e poi pure Lowes per non perdere contatto dalle Kawasaki.

-8 – Rea prova la fuga, dietro ci sono Sykes e Davies. Errore di Melandri nel cercare il sorpasso su Lowes, finisce sulla ghiaia e manda in fumo la gara.

-7 – Lowes con la Yamaha ancora a stretto contatto coi primi tre, insidia Davies. La fuga di Rea non è riuscita. Più staccati dal quartetto di testa Camier e Fores.

-6 – In rettilineo Sykes e Davies passano Rea. Lowes e Camier sono molto vicini. E anche Fores non è distante. Intanto Melandri si è ritirato tornando ai box.

-5 – Rea si porta al 2° posto passando Chaz. Lowes fa una grande manovra e si mette dietro sia Rea che Davies portandosi in seconda piazza.

-4 – Rea e Davies si rimettono Lowes dietro. Sykes davanti prova lo strappo per la fuga, ma non sembra riuscirci. Il terzetto davanti prende margine, mentre si crea bagarre tra Lowes, Camier e Fores.

-3 – Rea e Davies superano Sykes a inizio giro.

-2 – L’affare per la vittoria sembra essere tra Rea e Davies, anche se Sykes non è lontano.

-1 – Grande battaglia tra Rea e Davies per la vittoria della prima gara del WSBK 2017. Il campione del mondo chiude tutte le porte al rivale e in volata vince. Sul podio anche Sykes. Bene Lowes 4° su Yamaha. Poi Camier, Fores, Torres, Laverty, Van der Mark e Krummenacher a completare la Top 10.


Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)