Un giro di pista con Lewis Hamilton e la nuova Mercedes

Lewis Hamilton (©Lewis Hamilton Instagram)

Svelata al mondo la nuova Mercedes W08 questo venerdì con una cerimonia sottotono. Lewis Hamilton ha voluto rimediare e far divertire i suoi fan portandoli in giro per il circuito di Silverstone grazie ad una telecamera capace di riprendere a 360°.

In questo modo gli amanti della F1 hanno potuto scoprire con lui la vettura 2017 e condividere l’emozione della guida.

Come in suo stile il pilota di Stevenage non ha saputo nascondere l’entusiasmo. Dopo aver preso il via dai box, ancora in pit lane, l’inglese ha subito riconosciuto la maggior larghezza della monoposto rispetto alla vecchia W07

Quindi tra un passaggio di marcia, l’annuncio di una curva e qualche urlo di gioia ha ammesso di non notare grosse differenze a livello di sensazioni.

“Adoro compiere il primo giro con una nuova auto. E’ qualcosa di incredibile. E’ una vera fortuna fare questo lavoro!”. Ha dichiarato una volta sceso dall’abitacolo. “In effetti la macchina occupa più spazio. E pure le gomme si nota che sono più ampie. Specialmente le anteriori”.

In attesa di vedere i responsi della pista a partire da lunedì 27 febbraio. La Mercedes ha già spaventato qualcuno. Si tratta del progettista della McLaren Peter Prodromou. Che giusto osservando le immagini della W08, ha ravvisato quel quid in più che potrebbe rendere la “tedesca” per l’ennesima volta imbattibile.

“Sia la scuderia di Stoccarda, sia la Ferrari hanno inserito delle ali a T interpretando in un certo modo un’area del regolamento tecnico. Questo aspetto lo prenderemo senz’altro in considerazione in fase di sviluppo”. Ha rivelato il chief designer. “Devo dire però che la Mercedes mi ha colpito di più. Si vede che dietro ci sono moltissime ore di lavoro. A mio avviso nel gruppo è quella che si distingue maggiormente. Per quanto riguarda gli altri non ho ravvisato grosse sorprese. Nel complesso non mi pare siano state adottati particolari stratagemmi.

Chiara Rainis