Ferrari SF70H, la nuova Rossa mette già a segno un record

Ferrari SF70H photo by GP F1RST

La nuova stagione di Formula 1 è ormai alle porte e cominciano ad essere svelate le prime monoposto. Oggi è stata una delle giornate più intense per gli appassionati che hanno potuto ammirare in un sol colpo la nuova McLaren, ma soprattutto la nuova Ferrari SF70H. L’ultima arrivata del Cavallino Rampante subito dopo la presentazione ufficiale sul web in pompa magna ha potuto già saggiare la pista, guidata da Kimi Raikkonen per un giro promozionale per gli sponsor.

Il finlandese ha preso posto nella nuova Ferrari SF70H con una mezzora buona di ritardo rispetto ai piani della vigilia. Come da consuetudine, il primo giro è stato abbastanza timido in un modesto 1’22”45. Raikkonen però subito dopo ha voluto mostrare a tutti di che pasta è fatto e ha sfondato il muro del minuto toccando dopo 14 giri il tempo di 58″02 record personale della pista per il finlandese. I tanti tifosi accalcati a bordo pista attendono ora il debutto sulla nuova auto anche di Sebastian Vettel e sperano che magari il tedesco possa battere il record della pista, stabilito da Michael Schumacher nel 2004 in 55″99 con la F2004.

Ferrari SF70H, tante novità sulla monoposto

Dopo le tante parole quindi arrivano finalmente i fatti e questa nuova Ferrari SF70H sembra già essere nata sotto una buona stella. La SF70H presenta già alcune novità interessanti che sono state apportate per venire incontro ai nuovi regolamenti. Per prima cosa l’ala posteriore posta sopra la copertura del motore ha una forma più allungata. Scelta particolare anche per le fiancate, molto curvate verso l’interno. Persiste, invece, il musetto a forchetta.

L’attesa è tanta e per capire se questa Ferrari potrà effettivamente lottare per il titolo bisognerà aspettare sino al 26 marzo, data di inizio del mondiale di Formula 1.

Antonio Russo