Apple Car, la vettura del domani senza futuro

Apple Car photo by Alex Imnadze

L’Apple Car è un progetto che da tempo stuzzica la mente di tanti, ma ha trovato poco spazio nella realtà. Ora grazie ad Alex Imnadze l’idea ha trovato respiro almeno su carta e magari questa volta spingerà i vertici Apple a realizzarla per davvero. La vettura in questione è un’elegante coupé due porte dallo linea minimal capace di riassumere alla perfezione lo stile utilizzato dal famoso marchio di Cupertino. Lo stesso Steve Jobs, un po’ parafrasando il sociologo McLuhan con il suo “il medium è il messaggio”, una volta sulla questione si pronunciò così: “Il design non è solo quello che sembra o che si vede. Il design è come funziona”.

Il logo apple è visibile sui pannelli laterali. Nella facciata, invece, i fari sono montati su un unica linea a sviluppo orizzontale che abbraccia tutto il musetto. All’interno, invece, è naturale che dovrebbe esserci la presenza di Apple CarPlay. L’ideatore di questo splendido progetto naturalmente non concede molte informazioni sulle specifiche meccaniche del mezzo anche se è facile ipotizzare che la vettura sia alimentata elettricamente e sia quanto di più avanzato si possa desiderare nel campo della tecnologia.

Apple Car, una vettura che difficilmente vedremo per strada

I fari con linea unica a sviluppo orizzontale caratterizza anche il retrotreno, che è più alto rispetto al resto della vettura. Naturalmente la colorazione è grigia, manco a dirlo in pieno stile Apple.

La vettura in questione è stata soprannominata Apple Eva, ma la sua realizzazione sembra pura utopia. Il marchio di Cupertino per ora sembra aver abbandonato il progetto, ma non è detto che in futuro non ci possa essere un ripensamento da parte del produttore di iPhone. Intanto però i design di tutto il mondo si stanno divertendo nel creare questi concept molto particolari.

Antonio Russo