Nicolò Bulega: “Più veloce che nel 2016, voglio vincere”

Nicolò Bulega
Nicolò Bulega (©Getty Images)

Nicolò Bulega è partito forte in questo 2017. Nei due giorni di test privati a Valencia si è messo davanti a tutti i colleghi della Moto3 presenti. Ne mancavano molti, però i suoi tempi sono stati interessanti e incoraggiano.

Il 17enne di Montecchio Emilia sa che quest’anno può essere quello della sua definitiva consacrazione nella categoria e vuole andare forte subito. La stagione di esordio è stata molto positiva, anche se per qualche caduta di troppo (causate da altri) ha perso il titolo di Rookie of the Year. Poco male, a contare è soprattutto un altro titolo: quello mondiale, per il quale dovrebbe lottare nel 2017. Lo Sky Racing Team VR46 punta molto su di lui per conquistare il primo alloro iridato nel Motomondiale. La KTM è una moto molto competitiva e l’obiettivo è alla portata. Ovviamente, però, non bisogna dimenticare i forti concorrenti.

Nicolò Bulega sogna un grande 2017

Al termine delle due giornate di test a Valencia sono arrivate le dichiarazioni di Nicolò Bulega ai microfoni di Speedweek. Il talentuoso pilota è entusiasta del lavoro svolto: “I due giorni a Valencia sono andati molto bene. Credo di essere stato in grado di costruire un buon feeling con la nuova KTM. E’ molto simile alla moto dello scorso anno. Ma comunque la KTM è stata migliorata un po’ in tutti i settori. Non sono grandi passi, però sono importanti”.

Per il rider dello Sky Racig Team VR46 anche due cadute, per fortuna senza conseguenze a livello fisico: “Sì, sono caduto sia il primo che il secondo giorno. Ho cercato di spingere al limite e ho trovato il limite. Ho perso l’anteriore. La prima caduta è avvenuta all’ultima curva, mentre la seconda alla curva 8”. Meglio cadere nei test che in gara. Adesso c’è ancora margine per poter commettere errori, al fine anche di capire fino a dove ci si può spingere con la propria moto.

Infine Bulega non si nasconde, sa che che nel 2017 ci si aspetta molto da lui e che deve puntare al titolo Moto3: “E’ vero… Penso che la mia prima stagione nel Motomondiale sia stata positiva. Adesso penso di essere più veloce rispetto all’anno scorso, ho più esperienza e conosco i circuiti. Dovrei andare molto meglio. Spero di vincere”.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)