Maverick Vinales: “Impossibile sentirsi star con Rossi al box”

Maverick Vinales
Maverick Vinales (©Getty Images)

Maverick Vinales ha sorpreso tutti, compagno di squadra e tifosi compresi. Nei test sta dominando in lungo e in largo: il più veloce a Valencia, a Sepang, a Phillip Island. In attesa di provare la sua nuova Yamaha M1 anche in Qatar, dove prenderà il via il Campionato del Mondo 2017 di MotoGP. Una rondine non fa primavera, ma nell’aria aleggia un certo ottimismo sul suo conto.

Il diavolo di Figueres resta con i piedi per terra… ma intanto vola. Nessuno screzio con Valentino Rossi, nè guerra psicologica. E’ vero che la stagione deve ancora cominciare, ma finora l’atmosfera tesa delle ultime due stagioni al box Yamaha è solo un ricordo. “E ‘impossibile sentirsi come una stella in questa squadra. Non si può fare un confronto con Valentino”, ha ammesso Maverick Vinales. “Si può lottare qualche volta, poi il giorno dopo lui ritorna al fronte”.

In Australia il Dottore è apparso in difficoltà, ma significa ben poco quando si parla di test precampionato. L’ex Suzuki non si volta a guardare dall’altra parte del box. Dalla sua parte ha entusiasmo, sete di vittorie e l’età.  “Onestamente, non presto attenzione a quello che sta succedendo dall’altra parte del garage. Sono concentrato sul mio lavoro, che è quello di prendere il massimo dalla mia moto”.

Valentino ha dichiarato senza mezzi termini che sia Vinales che Marquez saranno in lotta per il titolo iridato, vedendosi costretto ad inseguire. Ma il neo pilota Yamaha non affretta previsioni, seppur consapevole di avere una grande chance tra le mani. “Tutto quello che posso dire è che la moto è grande, la squadra ha molta esperienza, si sta lavorando. Ho solo bisogno di guidare in modo veloce e costante… Non si sa mai – ha concluso Maverick -. Forse arriviamo alla prima gara e lottiamo per la vittoria”.

L.C.