Nico Rosberg: “A Bottas non svelerò i segreti di Hamilton”

Nico Rosberg (©Getty Images)

Nico Rosberg non darà alcun consiglio a Valtteri Bottas, appena approdato alla Mercedes in qualità di suo sostituto dopo una vita passata alla Williams. In soldoni, il campione del mondo di F1 2016, non aiuterà il driver di Nastola ad individuare i punti deboli di Lewis Hamilton. Suo rivale numero uno.

“Di recente Valtteri mi ha chiamato e mi ha chiesto se era possibile fare una chiacchierata” – ha raccontato alla Reuters. “Mi ha fatto piacere. Ma di certo rimarrò molto neutrale nella conversazione” – il commento del tedesco a proposito della richiesta da parte del finnico.

“Non condividerò con lui i segreti di Lewis. Cercherò soltanto di dargli delle dritte su come integrarsi al meglio con la squadra. Tutto ciò che mi sento di dirgli è di non aspettarsi una passeggiata. Sarà una bella sfida confrontarsi con un pilota che è nel team da anni e con i nuovi regolamenti” – la sua riflessione. “Lewis è uno dei più forti del gruppo. Dunque il livello sarà molto alto. Lo stesso Bottas ha grande talento e se la scuderia gli fornirà una buona macchina sono convinto saprà ottenere ottimi risultati”.

Facendo poi una previsione sul campionato che partirà il prossimo 26 marzo dall’Australia il 31enne ha ammesso di non aspettarsi sorprese.

“Non credo che assisteremo a grossi cambiamenti. La Mercedes funziona come una macchina ben oliata. Tuttavia ritengo che la McLaren Honda sarà in grado di fare importanti passi avanti in termini di performance. Non mi attendo di vederla dominare, ma se avranno l’opportunità faranno di tutto per coglierla” – ha aggiunto dedicando un pensiero al quasi stoico Alonso. Reduce da due campionati più di ombre e arrabbiature, che di successi come invece era abituato.

“Fernando potrebbe avere una chance. Per avere una risposta certa, però, dovremo aspettare. Anche altre squadre e piloti potrebbero trarre vantaggio dalle tante novità del 2017” – ha quindi concluso.

Chiara Rainis