Lexus LS 500h, arriva la versione ibrida

Lexus LS 500h

La famiglia di Lexus LS è pronta ad ampliarsi con il nuovo modello ibrido Lexus LS 500h. La nuova versione dovrebbe debuttare al Salone di Ginevra 2017, mentre al Salone di Detroit era già stata presentata quella a benzina. Per quanto concerne l’unità ibrida con molta probabilità verrà utilizzata quella montata su Lexus LC500h. Probabilmente però in questo caso il propulsore verrà modificato vista la diversa tipologia delle vetture.

Il motore sarà un V6 benzina aspirato da 3,5 litri capace di erogare 300 CV e 348 Nm in abbinata ad un’unità elettrica da 179 CV. La Lexus LS 500h in ogni caso erogherà una potenza complessiva di 359 CV con trazione posteriore gestita da un cambio automatico a 10 rapporti.

Lexus LS 500h, tanti optional al servizio della sicurezza

La vettura è molto elegante e si contraddistingue per una linea arcuata. Il posteriore è caratterizzato da fari a sviluppo orizzontale che costeggiano anche parte della carrozzeria laterale. Tante le cromature che arricchiscono la macchina e la rendono abbagliante. La griglia frontale, invece, si contraddistingue come sempre per il motivo che ricorda due trapezi capovolti messo l’uno sull’altro. I fanali anteriori, invece, sono caratterizzati da una particolare forma che ricorda vagamente una “Z” stilizzata.

Per quanto riguarda gli interni, invece, sono molto ben curati con inserti in pelle e legno. I sediolini anteriori hanno ben 28 posizioni regolabili. In optional, invece, si può scegliere di avere la funzione massaggio per i sedili posteriori. Nella plancia centrale presente un comodo schermo per accedere alle varie funzioni della vettura. Grazie al sistema Lexus CoDrive, invece, si potrà ricevere costante supporto di guida da parte della vettura stessa. Naturalmente la macchina è dotata di tutti i migliori sistemi di rilevamento esistenti per permettere al conducente di guidare in tutta tranquillità e soprattutto in piena sicurezza.

Antonio Russo