E’ Fernando Alonso il pilota più pagato in F1

Fernando Alonso (©Getty Images)

Il suo ultimo titolo mondiale data 2006, mentre è dal GP di Spagna 2013 che non taglia più il traguardo per primo. Ciò nonostante Fernando Alonso resta il pilota di F1 più pagato in assoluto.

Almeno questo secondo Drive. La rivista inglese che ha stilato la speciale classifica. Un elenco che quindi ha visto premiare il pilota spagnolo, da molti definito il migliore. Se non altro quando si deve portare in posizioni avanzate una monoposto da fondo griglia o poco oltre.

Passando dunque alle cifre, all’asturiano, la McLaren-Honda versa 40 milioni di euro bonus inclusi. Alle sue spalle il tre volte iridato Mercedes Lewis Hamilton con 31 milioni di euro bonus esclusi. Terzo il ferrarista Sebastian Vettel con 30 milioni di euro più bonus.

Giù dal podio le cifre sono nettamente inferiori. A colpire maggiormente è il nome di Valtteri Bottas, in forza alla Williams fino al 2016 e ora a Stoccarda, con 8,5 milioni di euro, davanti a Kimi Raikkonen, fermo a 7 milioni.

Daniel Ricciardo della Red Bull, è il sesto più pagato con 6,5 milioni di euro, poi abbiamo Felipe Massa con 5 milioni e l’attuale driver Renault ed ex Force India Nico Hulkenberg con 3 milioni. Medesimo importo con l’aggiunta dei bonus per Max Verstappen.

Si cala a 2,5 milioni di euro per Sergio Perez della Force India.  Comunque più ricco della coppia Haas Romain Grosjean, 1,5 milioni, e Kevin Magnussen, 1 milione. Uguale l’inglese della Renault Jolyon Palmer.

Quindicesimo e primo tra i “poveri” Daniil Kvyat, che come il compagno di Toro Rosso Carlos Sainz, si intasca 750 mila euro.

Seppur debuttante Stoffel Vandoorne riceverà dalla McLaren più denaro (300 mila euro) rispetto al duo Sauber: Marcus Ericsson, 285 mila euro, e Pascal Wehrlein, 150 mila euro.

185 mila euro è invece il cachet di Esteban Ocon, neo acquisto Force India. Ancora sconosciuto l’ingaggio del canadese della Williams Lance Stroll.

Stipendi dei piloti

1. Fernando Alonso (McLaren): 40 m. bonus inclusi

2. Lewis Hamilton (Mercedes): 31 m. più bonus

3. Sebastian Vettel (Ferrari): 30 m. più bonus

4. Valtteri Bottas (Mercedes): 8.5 m. bonus inclusi

5. Kimi Raikkonen (Ferrari): 7 m. più bonus

6. Daniel Ricciardo (Red Bull): 6.5 m. più bonus

7. Felipe Massa (Williams): 5 m.

8. Nico Hulkenberg (Renault F1): 3 m.

9. Max Verstappen (Red Bull): 3 m. più bonus

10. Sergio Perez (Force India): 2.5 m.

11. Romain Grosjean (Haas F1): 1.5 m.

12. Kevin Magnussen (Haas F1): 1 m.

13. Jolyon Palmer (Renault F1): 1 m.

14. Daniil Kvyat (Toro Rosso): 750,000

15. Carlos Sainz (Toro Rosso): 750,000

16. Stoffel Vandoorne (McLaren): 300,000 più bonus

17. Marcus Ericsson (Sauber): 285,000

18. Esteban Ocon (Force India): 185,000

19. Pascal Wehrlein (Sauber): 150,000

20. Lance Stroll (Williams): cifra non diffusa

Chiara Rainis