Tony Cairoli prenota il Mondiale: senza rivali agli Internazionali

photo Facebook

Tony Cairoli vince gli Internazionali d’Italia dopo aver conquistato anche la tappa di Ottobiano. Il pluricampione di Motocross si presenta in splendida forma al Mondiale MXGP dopo gli ultimi anni sfortunati. Si comincia sabato 25 febbraio in Qatar.

L’otto volte Campione del Mondo con la sua KTM SX-F 450 ha dominato la serie internazionale, partendo ben quattro volte su sei in pole position. Ha vinto cinque manche su sei e stabilito il giro record in tutte e sei le occasioni. Un preambolo degno di nota per Tony Cairoli, che ha chiuso gli Internazionali vincendo anche la tappa lombarda, e ora proverà a dare l’assalto al titolo mondiale.

“Questo di Ottobiano è stato un’altro buon fine settimana – ha dichiarato il campione siciliano -. Alla fine sono arrivate cinque vittorie su sei manche disputate e questo mi rende felice, perché è il segno di come stanno andando le cose in questo momento. Ora l’attenzione si sposta sul primo GP dell’anno, per il quale ci stiamo preparando tutti al meglio. La cosa più importante comunque è stata ritrovare il feeling con la moto e vedere che tutto procede come previsto. Non importa tanto il fatto di aver vinto il campionato – ha concluso Tony Cairoli -, quanto il fatto di aver verificato la qualità del lavoro svolto con la moto e con tutto il resto”.

Il suo trionfo ha coinciso con un’altra giornata negativa per Jeffrey Herlings (KTM), uno dei principali contendenti al Mondiale 2017. Il pilota olandese, reduce da un infortunio al polso, era partito alla grande siglando il miglior tempo MX1. Ma si è poi reso protagonista di una brutta caduta che lo ha costretto al ritiro. Nella caduta ha toccato anche il campione del mondo Tim Gajser che ha riportato lievi contusioni.