MotoGP, Hayden: “Sarà ancora lo show di Valentino”

Nicky Hayden
Nicky Hayden (©Getty Images)

Nicky Hayden è pronto per un’altra stagione in SBK nelle posizioni di vertice. Nella scorsa stagione ha corso anche due gare in MotoGP, per sostituire Jack Miller e Dani Pedrosa in sella alla Honda. Impossibile scordare i tredici anni in classe regina e il titolo iridato soffiato a Valentino Rossi nel 2006. Nel 2017 prevede una stagione al top per il campione di Tavullia.

Il passaggio dalla MotoGP alla Superbike non è stato traumatico per Nicky Hayden. Sono bastati pochi giri per trovare il feeling con la nuova moto. “Dopo un paio di uscite mi sentivo già abbastanza bene – ha ammesso a Speedweek.com -. Alla fine del primo giorno ero veloce come Michael van der Mark, che già da un anno conosceva bene la moto. Ora mi sento abbastanza comodo sulla Superbike. Ci sono alcune cose da sistemare”. A parte il gap da Ducati e Kawasaki.

Dalla MotoGP alla SBK…

L’atmosfera del paddock sembra quasi identica fra le due categorie, sebbene il pilota texano sia concentrato solo sul lavoro in pista. “Spesso mi viene chiesto. Sono lì per la gara, non posso ottenere un sacco di sensazioni su ciò che sta accadendo nel paddock. È chiaro che in Superbike ci sono meno soldi in gioco. Hai solo una moto nel box, abbiamo solo test in Europa, nessuno in Asia. Abbiamo meno eventi all’estero al fine di aiutare le squadre a risparmiare denaro. Però mi piace il programma, mi piace che abbiamo due weekend di gara – ha sottolineato Nicky Hayden -. Sono anche contento che abbiamo un turno di campionato a Laguna Seca. Questo è qualcosa di straordinario per me”.

Kentucky Kid non smetterà però di seguire a distanza la sua amata MotoGP e non è escluso che possa tornare anche per una sola gara in caso di necessità e possibilità. D’altronde la stagione 2017 sarà ricca di sorprese dopo i tanti trasferimenti dei piloti. “E’ sempre una buona alternativa quando avvengono tanti trasferimenti. Lorenzo in Ducati, Maverick Viñales in Yamaha, Iannone in Suzuki. Ma sarà di nuovo lo show di Valentino. E lui combatterà di nuovo in avanti. Non vedo l’ora che inizi questo Campionato del Mondo – ha concluso Nicky Hayden -. Non sarà come nel 2016, quindi non mi aspetto nove vincitori diversi”.