Quintessentially One: Uno yatch da 250 milioni di sterline

Il lusso non ha limiti. Questo è quanto verrebbe da dire davanti allo super yatch da 250 milioni chiamato Quintessentially One.

Un nome. Un programma per il gioiello inglese che ospiterà i fortunati membri del club privato per miliardari Quintessentially.

Si tratta di un’imbarcazione da circa 220 mq. In pratica la più grande della storia, contando che la sorella Azzam, ormai decaduta nell’ordinario era lunga 39 m in meno. All’intero di questo hotel navigante caratterizzato dalla presenza di 12 appartamenti tripli affittabili, ci saranno una spa, un bar, un ristorante, una biblioteca, un beach club, alcuni negozi e un business centre dotato di tutti gli optional utili per uomini e donne d’affari come la banda larga ad alta velocità, servizio di segreteria, traduzioni e comunicazioni ship-to-shore.

Nato da un’idea dei ricchissimi del Quintessentially e della compagnia navale norvegese Kloster, lo yatch salperà nell’estate del 2019 da Londra e attraverserà le location più glamour del mondo tra cui Saint Tropez, Cannes, per il Festival del Cinema, Montecarlo in corrispondenza del GP di F1 e Marbella. In seguito si dirigerà in Grecia, a Dubai e Beirut. In inverno invece per evitare le temperature gelide virerà verso gli Stati Uniti. Si farà quindi tappa a Miami e nelle Antille a St Barthelemy. Quindi il ritorno in Europa, a Granada, per il Festival della Navigazione che si tiene a Port Louis. Infine nel febbraio 2020 attraccherà a Rio de Janeiro per partecipare ai festeggiamenti del Carnevale.

“E’ una splendida maniera per soddisfare le domande dei membri del gruppo circa la partecipazione ad eventi di alto profilo. Quelli che non hanno avuto finora sufficiente copertura. Daremo vita al più grande club privato itinerante. In pratica diversamente dalle altre navi che navigano verso una direzione, ormeggiano e fanno scendere i passeggeri per le visite, la Quintessentially One attraccherà  e farà salire gli iscritti” – ha spiegato il co-fondatore Aaron Simpson.