MotoGP Test: secondo round 2017 a Phillip Island

Circuito di Phillip Island
Circuito di Phillip Island (©Getty Images)

Dopo la prima uscita a Sepang i piloti del Campionato del Mondo MotoGP ritornano in pista a Phillip Island. Dal 15 al 17 febbraio ci sarà il secondo test prestagionale del 2017, una tappa fondamentale per lo sviluppo delle moto in vista del prossimo Mondiale.

Box Yamaha

In Malesia Maverick Vinales ha chiuso la sessione al comando nella classifica combinata dei tempi, trovando subito un ottimo feeling con la sua nuova Yamaha YZR-M1. La casa di Iwata è soddisfatta di tutti gli aggiornamenti provati a Sepang, anche se restano alcuni dubbi sulla scelta del telaio con cui iniziare il campionato. Valentino Rossi non è distante dai tempi del nuovo compagno di squadra, ma per vedere il suo vero potenziale dovremo forse attendere il primo GP in Qatar, essendo il Dottore un pilota da gara più che da test.

Box Ducati

Cantiere aperto al box Ducati, con Jorge Lorenzo che necessita di macinare chilometri prima di trovare la perfetta intesa con la Desmosedici GP17. Andrea Dovizioso è un passo avanti, ma i tecnici di Borgo Panigale sono al lavoro per trovare le giuste soluzioni aerodinamiche dopo l’addio delle winglets e migliorare la percorrenza in curva. Il maiorchino proverà il freno a mano posteriore oltre a nuovi aggiornamenti.

Box Honda e Suzuki

In casa Honda si lavora sul nuovo motore e relative mappature. Marc Marquez ha lasciato la Malesia con il secondo riferimento cronometrico, ma non è ancora pienamente soddisfatto della sua RC213V. Ma a paragone dell’inizio 2016 il team iridato ha ben chiare le aree su cui lavorare ed è già ben chiaro il suo ruolo di protagonista. Entrambi i piloti testeranno anche il freno posteriore a pollice. Buon inizio anche per Andrea Iannone in sella alla Suzuki: il pilota di Vasto non sembra patire troppo il passaggio in sella alla GSX-RR piazzando un best lap nel secondo giorno di test malesiani.

Orari e TV

I test di Phillip Island sono un’esclusiva di Sky Sport e gli abbonati potranno beneficiare di brevi interventi su Sky Sport 24. Guido Meda commenterà la seconda sessione durante la trasmissione Race Anatomy. Si comincia mercoledì 15 febbraio, dalle ore 10 alle ore 18 locali (dalle 00:00 alle 8:00 in Italia).

L.C.