Il Team Forward presenta la nuova Kalex Moto 2

Kalex Team Forward (official photo ©Team Forward)

All’interno di una location modaiola resa frizzante dal comico Leonardo Manera lo scorso mercoledì sera a Milano è stato presentato il Team Forward che prenderà parte al campionato 2017 di Moto2.

A fare da cerimonieri dell’evento culminato con lo svelamento della Kalex 150 cv dalla livrea in prevalenza rossa e bianca per la felicità del main sponsor Temporary, i due piloti ufficiali Lorenzo Baldassarri e Luca Marini.

“Il momento più brutto è stato il primo appuntamento in Qatar” – ha ricordato il Balda facendo un tuffo nel 2016 –  “A causa della caduta nelle qualifiche avevo dovuto saltare la gara. Non era certo il modo in cui mi aspettavo di cominciare. Essere lì e fare da spettatore! Il giorno più bello invece è stato il successo a Misano. Una grande emozione. Forse una delle più forti della mia vita. Quando ho tagliato non ci credevo. Il giro d’onore è stato un susseguirsi di sensazioni”.

“Per quanto riguarda la stagione che sta per iniziare, in questi mesi mi sono operato e ora sono in fase di convalescenza. Ho comunque continuato con l’allenamento, per cui spero di essere pronto per i test di metà febbraio – ha dichiarato il marchigiano – Il target è crescere e mantenere una certa costanza. Mi aspetto dei rivali molto competitivi e in particolare sono curioso di vedere come andrà con Francesco Bagnaia (Sky Racing), che adesso è mio coinquilino. Detto ciò, ci sono tutte le carte per fare bene e io darò il massimo”.

“Vengo da un ottimo anno” – le parole del fratello di Valentino Rossi – “Specialmente l’esordio a Losail era stato fantastico. Nel complesso ho ottenuto buoni risultati e sono progressivamente migliorato nelle prestazioni, così come è cresciuta la sintonia con la squadra e la moto. Mi auguro di iniziare al meglio il 2017. Come preparazione non ho cambiato nulla, ho soltanto perfezionato alcuni aspetti delle sessioni in palestra e alla cava. Ciò che voglio è essere un po’ più regolare, che è stato poi il principale insegnamento del mio primo campionato quando per inesperienza ho commesso qualche errore evitabile. Sarà importante portare a casa sempre il massimo dei punti. L’obiettivo è inserirmi più spesso in top 10 e magari raggiungere il podio in qualche occasione. Una cosa che mi rende felice è che per la prima volta nella mia carriera ho rinnovato con un team. Un aspetto rilevante perché conoscendosi già si velocizza il lavoro”.

“Era il ’97 e Vale Rossi con Alessio Salucci “Uccio” venivano sempre in un negozio di telefonia di mia proprietà. Nel tempo mi hanno incentivato a creare qualcosa” – ha raccontato il patron Giovanni Cuzari spiegando cosa l’ha spinto a buttarsi nel mondo delle corse – “Nel 2009 ho dato vita a questa scuderia e oggi sono davvero contento. Il gruppo è eccellente e collaborare, in termini di vivaio di talenti, con l’Academy VR46 rappresenta per me un plus. Il loro è un progetto molto interessante visto che seguono i piloti non solo dentro, ma pure fuori la pista. Il “goal” per il 2017 è ripartire dalla vittoria di Baldassarri a San Marino. Per il resto lavoreremo anche con la Ciatti Racing del campionato europeo. Un impegno in più ma di cui siamo orgogliosi”.

E proprio a proposito dell’Internazionale la parola conclusiva è andata a Federico Fuligni, impegnato nella Moto2 con il Junior Team Forward : “Sono molto contento di essere nella squadra. Da parte mia cercherò di dare il 100% e vincere il titolo”.

Chiara Rainis