WSBK 2017, il team Aruba Racing Ducati si presenta

Team Aruba Racing Ducati
Team Aruba Racing Ducati (foto Twitter Ducati Motor)

Giornata importante oggi per il team Aruba Racing Ducati, protagonista del campionato mondiale Superbike. Ad Arezzo è stata infatti presentata la squadra che nel 2017 dovrà andare alla caccia del titolo WSBK, spezzando così il dominio di Jonathan Rea e Kawasaki degli ultimi due anni.

E’ dal 2011 che una Ducati non vince il Mondiale. Allora fu Carlos Checa con la 1098R del team Althea Racing a trionfare. Negli ultimi cinque anni abbiamo poi avuto due trionfi Aprilia e tre Kawasaki. La casa di Borgo Panigale ha grandi aspettative per questo 2017, soprattutto considerando i progressi nello scorso finale di campionato. Chaz Davies, confermatissimo, ha infatti vinto le ultime sei manche disputate. Un segnale che la Panigale ha colmato un gap dalla Ninja ZX-10R. Anche se nei test invernali, la moto giapponese è sembrata più in palla. L’esperienza di Marco Melandri, nuovo arrivo all’interno del box, potrà essere certamente di aiuto al team.

WSBK, Aruba Ducati: parlano Melandri e Davies

Nel corso della presentazione del team Aruba Racing Ducati non potevano mancare le dichiarazioni dei due piloti, entrambi molto motivati. Marco Melandri si è così espresso su questa nuova avventura: “Inizio di progetto fantastico. Fin da subito le caratteristiche della Panigale mi sono piaciute molto e si sono adattate al mio stile di guida. Questo è stato fondamentale. Ho trovato una bella atmosfera e un team molto preparato e motivato. Ciò mi ha dato ogni giorno più motivazioni e non vedo l’ora di cominciare questa avventura, sono motivato come noi mai. Ho vinto tante gare e perso pure tanti campionati. Adesso è il momento di maturare e portare a casa un risultato importante. L’idea da pilota italiano di portare in alto un brand italiano come Ducati è un sogno e voglio realizzarlo”.

Dopo l’anno sabbatico, il 34enne ravennate è determinato a dimostrare il proprio valore e vincere quel titolo WSBK che ha solo sfiorato in passato. Il suo primo avversario sarà il compagno Chaz Davies, per cui ha speso parole di elogio: “Lui è un momento di forma importantissimo. Il nostro obiettivo è riuscire come Aruba Ducati a contrastare le Kawasaki, faremo del nostro meglio. Chaz sarà l’uomo da battere in questa stagione. Io farò la mia strada, cercando di migliorarmi giorno dopo giorno e vedremo dove arriverò. Intanto non vedo l’ora di essere in Australia per la prima gara”.

E non si fanno attendere anche le parole del 29enne rider gallese, considerato il principale avversario di Jonathan Rea per il Mondiale 2017 visto il grande finale di 2016 disputato. Queste le sue dichiarazioni: “A Bologna hanno lavorato tanto per migliorare la moto. Per me sarà una stagione importante per continuare a vincere. Ho vinto molto l’anno scorso, però quest’anno è importante proseguire così. Sono carico. Ogni anno siamo migliorati ed è importante per battere Kawasaki”.

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)