Michele Pirro: “Jorge Lorenzo ha sofferto Rossi”

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Michele Pirro fa parte della famiglia Ducati da 5 anni e con la Rossa da sempre lavora per sviluppare al meglio la moto. Nessuno conosce la GP17 meglio di lui ed è proprio per questo che Jorge Lorenzo ha deciso di farsi affiancare dal pilota sangiovannese nella sua avventura in Ducati. Lo spagnolo ha avuto un impatto traumatico con la moto italiana nella prima giornata di test, ma chilometro dopo chilometro ha cominciato a capire sempre meglio il mezzo e le sue potenzialità.

Come riportato da “motorsport.com”, Michele Pirro ha fatto il punto sulla situazione: “Jorge ha guidato per molti anni la Yamaha ed è una moto totalmente diversa rispetto la Ducati. L’ultimo giorno di test in Malesia è andato decisamente meglio. Lorenzo ha percorso 100 giri con Ducati, mentre con Yamaha 100mila. Nonostante ciò Jorge ha voglia di lottare per la vittoria sin dalla prima gara”.

Michele Pirro: “Ducati è come una famiglia”

Sulla sua mission accanto a Jorge Lorenzo è stato abbastanza chiaro: “Ducati è come la mia famiglia, se l’obiettivo è quello di far diventare Lorenzo campione allora io darò una mano. Devo aiutarlo con la mia esperienza, perché io l’ho guidata tanto questa moto. Per ora cerco di spiegare come comportarsi, questa non è una moto semplice da guidare, non va subito veloce”.

Sul passato di Lorenzo, invece, l’idea è questa: “L’anno scorso la Yamaha non è stata facile per lui. Visto quello che era accaduto nel 2015 e vista l’importanza di Valentino all’interno del box Jorge ha sofferto molto. In Ducati si ritroverà in una situazione più simile ad una famiglia dove tutti lo aiuteranno a raggiungere il titolo. La squadra qui funziona bene e tutti lavorano per fornire il migliore materiale possibile e spingerlo sempre di più a dare gas”.

Antonio Russo