Papà Hamilton avvisa Bottas: “Attenzione a mettersi contro Lewis”

Lewis e Anthony Hamilton (©Getty Images)

Il padre di Lewis Hamilton avverte Valtteri Bottas: “Chi va contro mio figlio deve aver adeguatamente pianificato la sua carriera, perché affrontarlo potrebbe essere una mossa che mette fine alla tua carriera”.

Nei primi anni in Formula 1 papà Anthony Hamilton era manager di suo figlio, fino a quando il pilota non ha deciso di seguire una strada autonoma. Manca più di un mese all’inizio del Mondiale 2017 di Formula 1, ma il genitore sembra voler lanciare la sfida al neo arrivato in casa Mercedes, Valtteri Bottas. “Potrebbe essere una mossa di fine carriera mettersi contro Lewis”, ha detto a Sky Sports.

Dopo l’addio di Nico Rosberg la scuderia iridata ha puntato sull’ex pilota Williams per rimpiazzare il campione. Avere a disposizione la monoposto più veloce del campionato significa avere un grande potenziale di vittoria. Ma il finlandese dovrà vedersela prima di tutto con Lewis Hamilton, vicecampione in carica che ha perso il titolo per una manciata di punti.

“Personalmente ritengo che mentre sta invecchiando e diventa più maturo, in realtà sta dirigendosi verso il pieno della sua carriera. Così Lewis sta per essere una forza da non sottovalutare quest’anno”, ha proseguito il padre del pilota. “Lewis pensa sempre e solo a vincere”.

Ma Anthony Hamilton invia parole al vetriolo anche al campione in carica Nico Rosberg. “E’ felice per Nico, come lo siamo tutti per essere onesti. Lo conosco da molto tempo e Nico ha davvero lavorato sodo. Ma è necessario avere un po’ di fortuna lungo la strada, e ne ha avuta. Lewis adesso guarda avanti – ha concluso suo padre – e vuole vincere il titolo solo per meriti propri”.