MotoGP, Carlos Checa: “Lorenzo in Ducati sarà competitivo”

Carlos Checa
Carlos Checa (©Getty Images)

Carlos Checa è uno che l’ambiente del Motomondiale lo conosce bene. Tra 125, 250, 500 e MotoGP ha collezionato 222 gare con 2 vittorie e 24 podi totali. Poi dal 2008 al 2013 ha corso in Superbike: 150 gare, 24 vittorie, 49 podi e un titolo iridato.

L’ex pilota classe 1972 nel corso della sua carriera si è tolto delle soddisfazioni. La più grande è stata senza dubbio la conquista del titolo WSBK, avvenuta nel 2011 in sella alla Ducati 1098R del team Althea Racing. Proprio con Ducati, con cui aveva corso nel 2005 in MotoGP, ha chiuso la sua carriera dopo quattro stagioni insieme nel campionato delle derivate di serie. Quindi lo spagnolo è uno che l’ambiente ducatista lo conosce abbastanza bene.

Carlos Checa su Jorge Lorenzo e Ducati

Non a caso il sito ufficiale della MotoGP, motogp.com, ha interpellato Checa per parlare dell’approdo di Jorge Lorenzo a Borgo Panigale e delle sue chance di fare bene: “Penso che con un pilota come Lorenzo e un team come Ducati, professionale e intelligente, si può avere successo. Lui sarà pronto per la prima gara. E’ molto intelligente e sa molto bene dove vuole andare”.

L’ex rider è sicuro che il cinque volte campione del mondo potrà comporre un binomio dalle aspettative importanti. Per quanto concerne la possibilità di vincere il titolo nel 2017, però, si è così espresso: “Sicuramente nella squadra troverà buon supporto per trovare la sua strada e ottenere vittorie. Credo che quest’anno sarà vincere delle gare. E’ difficile parlare del campionato, ma credo che sarà molto competitivo”.

Come affermato da molti, Lorenzo potrà certamente giocarsi delle vittorie in gara. Però in chiave titolo il discorso si complica, perché ci sono ancora delle incognite da risolvere. Bisognerà capire se Jorge avrà trovato il feeling perfetto con la Ducati e se la moto sarà al livello di Honda e Yamaha in ogni circuito e non competitiva per vincere solo in alcuni. Sicuramente al primo gran premio del campionato MotoGP 2017 in Qatar il maiorchino e la Desmosedici possono andare forte. La pista di Losail esalta sia il pilota che la Ducati.

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)