Jonas Folger ottimista: “Farò un bel campionato”

Jonas Folger (©Getty Images)

Il prossimo 26 marzo in Qatar affronterà la sua prima gara in MotoGP. Jones Folger, settimo nella generale Moto2 2016, è andato via da Sepang, sede dei primi test pre-stagione, con un discreto sorriso, contento per i dati raccolti e le sensazioni avute dalla sua Yamaha M1 del team Tech 3.

“Io e la squadra siamo rimasti positivamente colpiti. E’ andato tutto piuttosto bene e il passo si è rivelato costante” – ha confidato a Speed Week il tedeschino che avrà nuovamente a che fare con il due volte campione della serie cadetta Johann Zarco, ora suo compagno di box – “Mi sono subito sentito a mio agio e ho potuto imparare tantissime cose. Abbiamo accumulato molte informazioni, siamo riusciti a fare una simulazione di gara e  usare diversi tipi di gomme girando anche con il pieno di carburante”.

“L’unico problema che ho avuto è stato con la stabilità in frenata, aspetto sui cui abbiamo poi lavorato e su cui dovremo continuare a concentrarci” – ha specificato.

Quindi, sull’aumento della pressione conseguenza del passaggio tra i big e sui riflettori puntati in Germania, che in automatico farà partire il paragone con il navigato Stefan Bradl, il pilota classe ’93 ha minimizzato scherzandoci su: “E’ naturale che la gente abbia delle aspettative nei tuoi confronti. Io stesso ce ne ho e per ora posso dire di essere soddisfatto. Nei test mi sono divertito e credo proprio che sarò in grado di fare un buon campionato, o meglio spero di scomparire in fondo al gruppo!”.

“Nel complesso adesso riesco a gestire questo aspetto molto meglio. Ciò che dovrò fare dunque è soltanto rimanere concentrato e cercare di apprezzare la guida e compiacermi del fatto di essere stato capace di fare il salto di categoria. Di cosa pensano gli altri invece non mi devo curare. In fin dei conti non credo che mi comporterò male” – ha concluso Jonas Folger.