Mark Webber (©Getty Images)

Mark Webber sembra avere le idee chiare su chi potrà insidiare la Mercedes nella lotta per il mondiale di F1 che partirà il prossimo 26 marzo dall’Australia. Un po’ come tutti convinto dalle prestazioni dello scorso finale di stagione, ma soprattutto dalle capacità di recupero dimostrate nei momenti di difficoltà, il pilota australiano ha scommesso sulla Red Bull, scuderia che lo ha schierato dal 2007 al 2013.

“Credo abbiano avuto un inverno tranquillo, dunque saranno forti” – ha affermato ad Autosport.

“Molto dipenderà da chi sarà in grado di interpretare al meglio le nuove regole e di solito Adrian Newey (il progettista) è molto bravo in questo – ha analizzato il 40enne – La scuderia di Stoccarda ha avuto il lusso di chiudere i conti per il campionato costruttori con un largo anticipo lo scorso anno e ciò ha consentito alla concorrenza di investire tutte le risorse nel programma per il 2017. E’ vero loro hanno a disposizione un ottimo motore, ma a livello operazionale e di affidabilità la Red Bull era stata migliore, quindi in caso di testa a testa si farà valere”.

Parlando poi dello scontro in casa austriaca tra Ricciardo e il giovanissimo Verstappen, arrivato nel team in occasione dello scorso GP di Spagna a causa del declassamento di Daniil Kvyat, rispedito dal talent scout Helmut Marko in Toro Rosso, Mark Webber: “Mi aspetto una battaglia serrata tra di loro, sulla scia di quanto accaduto la passata stagione. Tuttavia Daniel ha più autocontrollo e possiede maggior esperienza, aspetto che nella prima parte di mondiale gli tornerà senz’altro utile”.

“Aver vissuto diversi cambi regolamentari come capitato a lui e aver guidato monoposto differenti sarà di certo un vantaggio. In sintesi credo che vedremo una bella lotta ma con un leggero vantaggio per Ricciardo che dalla sua ha anche l’entusiasmo. Dovrà soltanto mettere insieme i vari weekend di gara. Max, invece ha un talento incredibile però è ancora in fase di apprendimento” – ha concluso l’iridato WEC 2015 su Porsche.

Chiara Rainis