MotoGP, Vinales: “Grande Yamaha con me e Rossi”

Maverick Vinales a Sepang
Maverick Vinales a Sepang (©Getty Images)

Maverick Vinales è molto soddisfatto della sua nuova YZR-M1. Il primo test prestagionale del 2017 si è chiuso con il miglior crono assoluto. L’obiettivo è tentare subito l’assalto al titolo iridato, avere un buon feeling con Valentino Rossi e vincere la grande sfida con Marc Marquez. Un’impresa difficile ma non impossibile per l’ex campione di Moto3.

Dopo le grandi uscite di Valencia e Sepang il successore di Lorenzo non ha peli sulla lingua. In Qatar inizia la corsa per la vittoria del Mondiale. “Questo è il mio terzo anno in MotoGP. Penso di aver imparato abbastanza. Ho abbastanza esperienza, so come giocarmi la gara. Ho bisogno di prendere più confidenza con la Yamaha. Ma credo che possiamo lottare per il titolo sin dalla prima gara – ha detto Maverick Vinales a Speedweek.com. E’ importante iniziare con questa mentalità. Se si impostano obiettivi alti, cresce anche la motivazione”.

Sulla strada del trionfo troverà subito due ostacoli sicuri, a prescindere dai test prestagionali. Sono Valentino Rossi e Marc Marquez. “Valentino ha una grande esperienza. Se uniamo le nostre conoscenze, possiamo sviluppare una moto molto competitiva. Valentino fa un lavoro perfetto. Pensa solo al set up da gara, non principalmente alla qualifica o al time attack. Un solo giro veloce non è una priorità per lui… Dobbiamo concentrarci sul nostro compito e ottenere i migliori risultati”.

Ma il vero pilota da battere è Marc Marquez, con tre titoli in quattro stagioni. La Honda ancora non ha messo in scena il meglio di sè e la casa nipponica è un gruppo che sa come risolvere ogni problema in tempi rapidi. “La stagione 2017 sarà molto difficile. Se si vuole sconfiggere Marquez bisogna dare il 200 per cento. Questa è una cosa difficile – ha concluso Maverick Vinales -. Dobbiamo costruire sicuramente una buona moto”.