Nuova Seat Ibiza, tecnologia e più spazio all’interno

Nuova Seat Ibiza
Nuova Seat Ibiza (image by Facebook)

La Seat ha presentato con orgoglio il suo ultimo prodotto, la nuova Seat Ibiza. Un’auto sulla quale la casa spagnola ha deciso di puntare in maniera decisa per il mercato del 2017, annunciando diverse novità che mirano ad attrarre un pubblico ancora più ampio. I punti di forza, come spiegato dalla stessa casa iberica, sono il rinnovamento deciso della gamma del marchio, un maggiore spazio all’interno del veicolo ed un inserimento maggiore di confort e tecnologia mirati a rendere più gradevole la guida tramite anche la scelta di usare la nuova piattaforma MQB A0.

Nuova Seat Ibiza, le novità

La Ibiza è di gran lunga il modello più venduto dalla Seat e per questo c’è grande attesa sul responso che avrà dal pubblico che ha atteso il lancio di questa nuova versione. Si è puntato molto sulla sicurezza che la vettura può offrire, rendendola più robusta con uno spazio maggiore all’interno per rendere ancora più confortevole il viaggio a tutti i passeggeri. Le dimensioni rispetto alla versione precedente ci dicono che questa nuova auto è più larga di ben 87 mm, anche se è più bassa di 1 mm e più corta di 2 mm. All’interno si trovano sedili più larghi di 42 mm, con lo spazio per le gambe dei sedili posteriori che è stato aumentato di 35 mm.

Tutti i motori sono Euro 6 e rispettano le nuove normative sulle emissioni, riuscendo a regalare prestazioni interessanti in termini di velocità e accelerazione. Si potrà scegliere tra il 1.0 TSI da 95 o 115 cavalli, mentre alla fine dell’anno arriverà anche il 1.5 TSI con una potenza di ben 150 cavalli. Per quanto riguarda il diesel si avranno a disposizione propulsori 1.6 TDI rispettivamente da 90, 95 o 115 cavalli. Si potrà scegliere poi tra un cambio a 5 marce o a 6 a seconda della potenza del motore.

Molti gli inserimenti dal punto di vista tecnologico con un touchscreen da 8″ e diversi anche i sistemi di assistenza alla guida presenti. Si avrà anche la possibilità di gestire diverse funzioni dell’auto dal proprio cellulare essendo presenti le modalità di connettività Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink.