MotoGP, Jorge Lorenzo ha scelto il suo coach

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

In questi giorni tanto si è detto sul possibile consulente in Ducati di Jorge Lorenzo. Tra i nomi più caldi c’era sicuramente quello di Max Biaggi. I due, infatti, sono molto amici e inoltre diciamo pure che hanno un nemico comune, Valentino Rossi. Storica la rivalità tra il pilota romano e il dottore, recente, invece, quella con lo spagnolo. Tra i papabili c’era anche Casey Stoner, l’unico pilota che è riuscito a portare Ducati sul tetto del mondo, ma l’australiano ha sempre gentilmente rifiutato tutte le offerte che richiedevano troppo impegno in fatto di viaggi e altro.

Ai tempi della Yamaha, accanto a Jorge Lorenzo c’era Wilco Zeelenberg, il pilota olandese però ha deciso di non seguire lo spagnolo nella sua avventura in Ducati, dopo anni di proficua collaborazione. Non c’è dato sapere di preciso l’idea a chi sia balenata in testa per primo però una cosa è certa, Michele Pirro sarà il nuovo team manager di Lorenzo. Il pilota sangiovannese ha alle spalle una carriera in Ducati e potrà sicuramente ben consigliare l’ex Yamaha.

Pirro: “A fine test ci siamo abbracciati”

Come riportato da “Marca” è lo stesso Lorenzo ha confermare la notizia: “Michele è stata una vera sorpresa per me, mi ha fatto da analista di pista. Guida la mia stessa moto, è veloce e sa cosa si deve fare per adattarsi al meglio. Ho seguito i suoi suggerimenti e hanno funzionato. Credo che insieme possiamo formare una buona squadra”.

Pirro, invece, è sembrato molto modesto: “Credo sia normale dare una mano. Per lui è tutto nuovo, mentre io conosco bene la Desmosedici. In un primo momento di solito ci sono delle difficoltà, ma è solo questione di tempo e ho cercato di dargli dei consigli. L’ho visto agitato e ho cercato di trasmettergli la mia tranquillità. Oggi a fine test mi ha abbracciato e ne sono stato felice”.

Antonio Russo