MotoGP: alette interne per la Yamaha ufficiale

photo by @Manziananews.blogspot.it

Sul circuito di Sepang i team di MotoGP stanno testando alcune soluzioni per ovviare alla mancanza di alette aerodinamiche. Occhi puntati sulle carenature che, non a caso, nel giorno delle presentazioni si sono svelate in modalità provvisoria. In casa Yamaha pare si stiano studiando delle appendici interne, lontane dalla vista apparente e dagli occhi del regolamento.

I tecnici della casa di Iwata pare abbiano trovato un modo per aggirare il veto imposto da Dorna e FIM. Le winglets sono state vietate per questioni di sicurezza e su grande pressione della Honda, una mossa che ha penalizzato non poco il Ducati Team, che ne aveva fatto un cavallo di battaglia subito copiato dagli avversari. Garantivano maggiore stabilità evitando l’impennarsi della moto, ma dal 2017 bisognerà studiare altre soluzioni.

Sul web circolano le prime “foto spia” delle YZR-M1 la cui carenatura incorpora delle pinne, a mo’ di branchie di squalo che consentono un ideale flusso dell’aria, mantenendosi nel rispetto del nuovo regolamento MotoGP. Non sappiamo se questa soluzione verrà preservata da qui all’inizio della stagione, ma Yamaha stavolta sembra aver anticipato gli avversari in termini aerodinamici. A fornire una foto dettagliata delle alette Yamaha è il blog di Giorgio Manziana Mulliri.